Balotelli croce e delizia: segna, regala la vittoria al Nizza e si fa espellere

Balotelli è stato decisivo per le sorti del Nizza: i rossoneri, infatti, hanno vinto per 2-1 nel finale contro il Lorient grazie alla rete dell'ex Milan

Mario Balotelli decisivo per le sorti del Nizza nella sfida contro il Lorient. L'ex attaccante di Milan ed Inter, ha segnato il gol decisivo, nel finale di partita, che ha permesso alla sua squadra di portarsi a casa i tre punti e soprattutto di rimanere in vetta alla classifica dopo otto giornate con 20 punti, frutto di 6 vittorie e due pareggi. I rossoneri mantengono dunque un punto di vantaggio sul Monaco e tre sul Psg di Unai Emery, grande favorito per la vittoria del campionato. Balotelli è sempre stato croce e delizia per le squadre in cui ha giocato e fino a questo momento ha messo a segno 6 reti, 5 in Ligue 1 e una in Europa League, in 5 presenze complessive. Il Nizza zoppica in Europa League, ancora a zero punti dopo due giornate, ma vola in campionato dove resta saldo in vetta.

Nella sfida di ieri contro il Lorient, con un grandissimo gol a giro di destro, ha regalato sì la vittoria ma ha rimediato anche un'espulsione nel giro di 2 minuti. Dopo la rete, infatti, Supermario si è tolto la maglia ed ha festeggiato con i suoi compagni, rimediando il primo cartellino giallo. Due minuti dopo, però, l'ex City e Liverpool è stato protagonista di un incontro molto ravvicinato con il collega Moreira: l'arbitro Thaul, un po' fiscale a dire il vero, non ha voluto sentire ragioni ed ha sanzionato ancora il 26enne nato a Palermo che è finito anzitempo sotto la doccia. Questo cartellino rosso, però, non rovina l'ottimo inizio di stagione di Balotelli che ha tutte le intenzioni di rilanciarsi per zittire i critici e per riconquistare la Nazionale Italiana, con Giampiero Ventura che sta osservando attentamente l'operato di Supermario.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 03/10/2016 - 15:07

Non c'è dubbio, deve esserci qualche contratto che vi obbliga a mettere Balotelli in prima pagina. Non si spiega diversamente. Non c'è nessuna altra ragione plausibile.

COSIMODEBARI

Lun, 03/10/2016 - 15:43

Io la partita l'ho vista, e Balotelli non ha fatto un bel nulla per farsi espellere. Il secondo cartellino giallo è stata una pura invenzione dell'arbitro Moreno (si ho usato questo cognome, perchè è quello giusto per quel momento della partita). Credo che la moviola occorre metterla anche nel cervello degli arbitri, e non solo per goal, no goal.