Balotelli, si fa sotto il Verona. Raiola a lavoro per riportarlo in Italia

Il Verona del Presidente Setti sta sondando il terreno per riportare in Italia Balotelli. Difficile ma non impossibile riverdere l'ex Inter e Milan in Serie A

Mario Balotelli ha voglia di rilanciarsi alla grande dopo una stagione negativa in Ligue 1 tra Nizza e Olympique Marsiglia. Il 28enne nato a Palermo, e che compirà 29 anni tra dieci giorni, ha degli estimatori sia in Italia che all'estero dato che è svincolato e dunque libero di accasarsi con chi vuole. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport Supermario ha ricevuto un'offerta da parte dell'Hellas Verona del Presidente Maurizio Setti. Mino Raiola, agente dell'ex attaccante di Inter, Liverpool e Manchester City e l'avvocato Rigo stanno valutando la proposta e in queste ore si valuterà cosa fare.

Balotelli ha voglia di rivalsa anche perché vuole giocarsi le sue carte per provare a convincere Mancini a portarlo ad Euro 2020 qualora l'Italia si qualificasse. Il Verona spera di fare il colpo e di portare alla corte del suo allenatore Ivan Juric un rinforzo offensivo di assoluto valore un po' come fatto gli anni passati con Luca Toni, Rafa Marquez e Giampaolo Pazzini. Le controindicazioni all'affare sono i rapporti tesi tra alcuni tifosi veronesi e Supermario che nel 2010 ebbe a che ridire con alcuni di loro dopo un Chievo-Inter e anche la rivalità molto accesa tra i tifosi gialloblù e quelli del Brescia. C'è ancora un mese per tentare di accaparrarsi Balotelli ma occhio anche alla Premier League che stuzzica le fantasie dell'attaccante ex Milan anche se il tempo stringe dato che il mercato in entrata chiuderà l'8 agosto.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?