Basket, Gallinari dice no alla Nazionale: salterà le qualificazioni mondiali

Danilo Gallinari ha rinunciato alla convocazione con la Nazionale per prepararsi alla pre season Nba, salterà le sfide di qualificazione ai Mondiali 2019 contro Polonia e Ungheria

Danilo Gallinari dice no all'Italia, salterà le sfide di qualificazione ai Mondiali 2019 contro Polonia e Ungheria.

Gallinari ha scelto l'Nba, una decisione che era nell'aria, il cestista azzurro ha rinunciato alla convocazione in Nazionale per le sfide del 14 e 17 settembre contro Polonia e Ungheria. Dopo aver reso noto le sue intenzioni al coach Sacchetti e al presidente Gianni Petrucci, il Gallo ha rilasciato questo comunicato: ''Sfortunatamente, non potrò unirmi alla Nazionale per le prossime partite di qualificazione mondiale. Rappresentare il mio paese è da sempre importante per me e non vedevo l’ora di giocare con l’Italia. I consulti con i Clippers, lo staff medico e il mio agente hanno portato però alla conclusione che è meglio io rimanga negli Usa per prepararmi al 2018-19 Nba anziché partecipare a queste partite. Il mio obiettivo è iniziare forte la stagione fin dal training camp per assumere il ruolo di leader della squadra. Auguro il meglio alla Nazionale e spero di unirmi alla squadra per i Mondiali l’anno prossimo con l’identico obiettivo: competere e vincere al più alto livello''.

Un rapporto controverso quello tra Gallinari e l'azzurro, caratterizzato da infortuni, che ne hanno limitato l'impiego e qualche colpo di testa, come la squalifica dopo la rissa nell'amichevole contro l'Olanda, che ne impedì la partecipazione agli Europei. Si concentrerà ora sul training camp con i Los Angeles Clippers, alla ricerca di riscatto dopo un'annata piena di infortuni, soltanto 21 presenze nella scorsa stagione. La sua defezione si aggiunge a quella di Marco Belinelli, che sin da luglio aveva informato la federazione della rinuncia alla nazionale, per concentrarsi al meglio per l'inizio della stagione con i San Antonio Spurs e Alessandro Gentile, che si giocherà le sue chances nel training camp con i Houston Rockets.

Senza le star Nba, ecco i 15 convocati che si ritroveranno sabato nel ritiro di Pinzolo per le importanti sfide di qualificazione ai prossimi Mondiali in Cina: Awudu Abass, Pietro Aradori, Paul Biligha, Christian Burns, Andrea Cinciarini, Luigi Datome, Amedeo Della Valle, Ariel Filloy, Diego Flaccadori, Nicolò Melli, Brian Sacchetti, Amedeo Tessitori, Stefano Tonut, Luca Vitali, Michele Vitali.