Il basket su Sky tocca il cielo con un dito Mille ore di abbuffata Tv per scordare i guai

Non solo campionato, in diretta anche Eurolega, coppe, Nazionale ed Nba

Milano. Il basket ha trovato il suo cielo e per chi, nel tempo, aspettava con ansia le poche dirette con la voce del grande Aldo Giordani, ecco sette giorni a canestro sempre in Tv. Da delirio. Un bel delirio. Ci ha pensato Sky, insieme alle associate Fox ed Eurosport, a garantirci questa deliziosa indigestione: una partita al giorno, 500 incontri in giro per il mondo, 1000 ore di eventi dal vivo, terzo pilastro della programmazione del colosso di Murdoch dopo calcio e motori.

Era un sogno, qualche volta sarà anche un incubo se le telecronache saranno troppo urlate, ma questa nuova casa dove s'inserisce anche il sito ufficiale della Nba per Skysport.it è qualcosa che era difficile da immaginare quando, qualche anno fa, chiusero le porte al basket.

Ora tutto diventa bello come il sole, anche in una giornata di grandine per l'effetto delle sentenze contro Siena, un viaggio in cui non ci stancheremo mai. Il campionato, diviso col matrimonio morganatico fatto insieme alla Rai, l'Eurolega, con almeno 30 partite in diretta per l'Armani, le coppe della Fiba, la Nba, la rubrica fissa di Basket room con Tranquillo e Mamoli, i tanti campioni aggregati per il commento tecnico da Andrea Meneghin appena operato all'anca, ma già pronto a correrci sopra, Sconochini, Pessina, Soragna a cui si aggiunge l'allenatore Marco Crespi. Nella bella squadra di Matteo Marani a Fox sentiremo anche Nicola Trigari, un recupero interessante, insieme a Geri de Rosa che farà il viaggiatore fra i due mondi perché a metà col mondo Sky dove sentiremo Ellisse, Angiolini, Colnago e Bonfardeci. Per l'Eurolega, anche 4 dirette dal martedì al venerdì in alcune settimane, si parte con Real Madrid-Olympiakos mercoledì 12. Milano esordirà alle 20 di giovedì al Forum contro il Maccabi con cui ha condiviso gloria e tormenti. Il giorno dopo vedremo Datome da Istanbul col Fenerbahce contro il Bamberg di Melli e Trinchieri.

Anche se dentro il grande palazzo Sky a Rogoredo sono proibiti gli alcolici abbiamo felicemente brindato con acqua e menta, forse certi urli si spiegano anche con queste astinenze, perché con le coppe e il campionato, ci sarà il basket universitario americano, vedremo tutte le nostre nazionali visto che fino al 2021 il cielo per Azzurra, maschile e femminile è quello che ci garantirà gli europei di giugno per le ragazze e quelli di fine agosto per gli uomini dove dovrebbe essere scongiurato il pericolo di perdere per depressione e delusione Ettore Messina che ha una gran voglia di rivincita.

OEL