Il Bayern perde 1-0 Lewandowski entra e fa 5 gol in 9 minuti

Nove minuti per riscrivere la storia, fare un record e ribaltare una partita. Tanti ne sono bastati a Robert Lewandowski in Bayern Monaco-Wolsfburg. L'attaccante polacco è riuscito a segnare cinque gol in nove minuti. Unico, straordinario. Mai cambio fu più indovinato e forse nel farlo neanche un guru come Pep Guardiola si sarebbe immaginato di poter in qualche modo partecipare all'edizione di un altro capitolo da inserire tra le imprese del calcio. Un vero e proprio romanzo.

Il Bayern Monaco dopo quarantacinque minuti è in svantaggio (gol di Caligiuri) in casa contro il Wolfsburg, terza forza della Bundesliga. I campioni di Germania hanno bisogno di una scossa per Guardiola la mossa è Lewandowski per Thiago Alcantara. Mai scelta si rivelò più azzeccata. Minuto 51' il polacco pareggia, minuto 52 completa la rimonta, minuto 55' chiude la partita, minuto 57' cala il poker per la storia, minuto 60' ecco la cinquina da leggenda. Quattro reti di destro e una di sinistro, verrebbe da dire con irrisoria facilità il portiere Benaglio che avrà gli incubi di notte pensando a Lewandowski.

L'Allianz Arena in estasi, teatro all'altezza di un'impresa che batte il prodigio di Ole Gunnar Solskjaer che nel 1999 con la maglia del Manchester United segnò quattro gol in dieci minuti al Nottingham Forest. Ma lo stesso Lewandowski in nazionale aveva già fatto qualcosa di simile segnando una tripletta in quattro minuti in Polonia-Georgia dello scorso giugno, nelle qualificazioni europee. Lewandowski, bomber di razza e dei record.