BBC che muro, Mandzu-Khedira che colpi

Barzagli, Bonucci, Chiellini la diga. Zaza e il gol scudetto al Napoli. Marchisio imbattuto. Alex Sandro apprendista

10 BUFFON Piccole cose di stagione: vince il quinto scudetto consecutivo e stabilisce un primato storico rimanendo imbattuto per 973 minuti. Ha fatto sapere alla Juve che gioca ancora due anni, poi si vede ct, in Usa o in Cina.

10 BARZAGLI Il suo trasferimento alla Fiorentina sfuma per 200mila euro, la Juventus lo riscatta dal Wolfsburg per 300mila. Tutto vero. A inizio stagione gli hanno chiesto se preferiva vincere il quinto scudetto consecutivo o la Champions League: «Preferirei avere qualche anno in meno».

10 BONUCCI Lo vuole Conte al Chelsea, dice che è una sua creatura. Sfrontato e insuperabile, vuole diventare una leggenda della Juve. Fra i più fischiati d' Italia: «Non li sento».

9 CHIELLINI Ti spezza in due e poi si rivolge all'arbitro per chiedere il fallo. Irraggiungibile, perpetua l'albo d'oro dei difensori bianconeri nella sua stagione più sfortunata.

9 EVRA Ha iniziato la carriera da attaccante, lo chiamavano il nuovo Romario. Vince il suo settimo campionato consecutivo da difensore, cinque con lo United e due con la Juventus.

9 MARCHISIO Scolpito mentre pulisce la sua Ferrari con tanto di lancia spruzza acqua in mano: «Sono abituato a fare tutto da solo». Oltre un milione di fans su facebook, con lui in campo la Juventus non ha mai perso.

9 KHEDIRA Nei primi tempi al Real Madrid giocava più coperto, al Bayern Monaco più esplosivo, nella Juve equilibrio perfetto. Questo bollito, rotto e finito.

10 POGBA Mentre passeggia muove la testa su e giù come il falco pecchiaiolo, ha un'apertura alare che sfiora i 4 metri, e se allarga le braccia, vola. Sa anche rendersi invisibile. Sono quattro anni che nei corner si piazza sul secondo palo, lo sanno tutti ma non c'è rimedio.

9 LICHTSTEINER Il 2 ottobre gli diagnosticano un'aritmia benigna e viene sottoposto a una ablazione al cuore. Torna il 3 novembre e segna al M'Gladbach il suo primo gol in Champions. È svizzero .

10 DYBALA Un po' Sivori, Tevez, Maradona, un po' Messi. Prima Allegri l'ha messo a guardare, poi si è accorto che erano gli altri a guardare lui. Adesso è il capocannoniere della squadra.

9 MANDZUKIC Grezzo, segna meno, non vale Tevez, perché abbiamo speso 19 mln per Mandzukic? «Perchè questo è uno che non molla mai», ha risposto Allegri.

9 MORATA Con 30 milioni torna al Madrid, con 25 resta in bianconero, dopo i 20 sborsati nel 2014. Forse non è Cristiano Ronaldo, ma abbiamo visto solo il 50 per cento delle sue potenzialità.

8 RUGANI Barzagli, Bonucci e Chiellini a 21 anni giocavano ad Ascoli, Treviso e Firenze.

7 NETO La luce abbagliante di Zoff gli cadde addosso come un sacco, scrivevano, e Massimo Piloni ci restò dentro per anni. Magari a lui gira meglio.

7 LEMINA Tra quattro giorni scade l'opzione per il suo acquisto da 9,5 mln. Decide Allegri.

7 CUADRADO «Un giocatore importante che vorremmo tenere», ha detto Marotta, ma è un prestito secco e la Juve se n'è già fatta una ragione.

7 ZAZA A Napoli sono convinti che il suo gol sia costato lo scudetto.

7 HERNANES Solo per creare una minus valenza ad altri? O un gentiluomo che si esibisce a centrocampo?

8 ALEX SANDRO L'altro apprendista con Dybala. Qui ha imparato a difendere e ha conquistato prima Allegri poi il ct Dunga e la Seleçao.

7 STURARO È il futuro, per ora solo un ragazzino che sta facendo gli orecchioni.

7 ASAMOAH Allegri si sveglia e si chiede: «Dove lo metto? Esterno di sinistra, basso, trequartista, o lo metto sul loro top player?». Poi magari lo tiene fuori, ma del gruppo di mezzo è quello che lo ascolta di più.

8 PADOIN Un esempio per tutti.