Il Benevento non si schioda dallo zero: l'Atalanta si impone 1-0

Una rete di Cristante, ad un quarto d'ora dalla fine della partita, ha permesso all'Atalanta di battere il Benevento che resta a quota 0 in classifica. Nerazzurri a quota 19

Il Benevento non riesce proprio a fare punti in questo campionato di Serie A. I campani hanno perso anche contro l'Atalanta, nel match giocato allo stadio Atleti Azzurri d'Italia. Un gol di Bryan Cristante, che ormai ci ha preso gusto, ha permesso ai nerazzurri di conquistare tre punti importanti in termini di classifica, per rimanere in scia alle squadre che ambiscono a qualificarsi per la prossima Europa League. La Dea, nonostante le fatiche dell'Europa League, è riuscita ad avere la meglio anche se ha faticato e non poco per piegare la resistenza di un Benevento nemmeno troppo fortunato visto che ha perso tutte e 14 le partite disputate. I nerazzurri, invece, salgono a quota 19 punti, in coabitazione con il Torino, e a meno uno dal Milan di Gattuso.

L'Atalanta parte forte nel primo quarto d'ora con le occasioni di Castagne e Cornelius. Il Benevento reagisce subito con Armenteros, due volte, e con Costa ma non trova il bersaglio grosso. Il Papu Gomez, due volte Cristante e Cornelius vanno vicino al gol del vantaggio con Berisha che al 40ì salva tutto sul colpo di testa dello scatenato Armenteros. Nel finale di primo tempo Hateboer spreca un assist al bacio di Gomez. Nella ripresa, Cristante e Masiello spaventano Brignoli che non può nulla al 75' sul destro preciso di Cristante che dopo la doppietta in Europa League segna un gol decisivo anche in campionato. Ilicic al 79' va vicino al gol del 2-0 ma