Berlusconi carica il Milan: "Siamo più forti della Roma"

Consueta visita a Milanello del numero uno rossonero che lancia la squadra in vista della sfida contro i giallorossi, attualmente al secondo posto in classifica

È entusiasta del suo Milan, Silvio Berlusconi. Il presidente crede nel potenziale della sua squadra, più volte ha rilanciato l'obiettivo terzo posto smentendo lo scetticismo generale, e oggi, quando si è recato a Milanello per l'ormai tradizionale visita del venerdì, ha voluto caricare i giocatori con frasi importanti prima della sfida con la Roma. «Dovete entrare sul terreno di gioco per essere padroni del campo. Giocate con forza perché noi siamo più forti», è l'incoraggiamento del presidente.

Per Berlusconi, il Milan non parte battuto. All'Olimpico domani sera può, anzi deve, puntare alla vittoria. È questa la richiesta di Berlusconi, galvanizzato dal successo netto con il Napoli domenica scorsa. «Vi faccio i miei complimenti per la stupenda prestazione contro il Napoli - ha detto -. Ora andiamo a Roma, sarà una gara fondamentale per noi, ma io non cambierei la nostra rosa con la loro. E i tifo non influirà, perché le tribune sono lontane dal campo».

Non si accontenterà di un pareggio, Berlusconi è convinto che la qualità della squadra rossonera potrà fare la differenza. Parole forti che hanno caricato i giocatori ma che, allo stesso tempo, potrebbero aver anche messo sotto pressione tutto il gruppo. Tra Milan e Roma c'è un distacco di ben undici punti: i giallorossi ambiscono alla testa della classifica e sono l'unica formazione in grado di insidiare il potere della Juventus, mentre i rossoneri sono in una fase di transizione e ricostruzione con il preciso obiettivo di tornare in Europa.

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 19/12/2014 - 21:10

Sta delirando , fermatelo vi prego.

vince50_19

Sab, 20/12/2014 - 08:28

marino.birocco - berlusconofobie ad libitum le sue: nulla di nuovo sotto il sole! Che c'è di strano se il suo incubo notturno cerca di incoraggiare il Milan? Come palmares mi pare che quello della Roma, con tutto il rispetto, non può certo competere con quello del Milan, anche se all'oggi la squadra romana appare migliore! Ed io non sono milanista, sia chiaro: tifo per la mia piccola Udinese che è una "povera" squadra provinciale con un bravissimo napoletano punta di diamante da tanti anni.

baio57

Sab, 20/12/2014 - 10:09

... Mi consenta Faraone, per segnare bisogna tirare in porta !