Bestemmie ripetute: scatta inibizione per De Laurentiis

Secondo quanto si legge nel dispositivo della sentenza il provvedimento è scattato per avere “al termine della gara negli spogliatoi proferito reiteratamente espressioni blasfeme”

Aurelio De Laurentiis

In serie A c'è un "presidente-bestemmiatore". A rivelarlo è il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel che con un provvedimento disciplinare ha sanzionato il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis.

Il patron del club partenopeo è stato inibito fino al 20 aprile: secondo quanto si legge nel dispositivo della sentenza il provvedimento è scattato per avere “al termine della gara negli spogliatoi proferito reiteratamente espressioni blasfeme”. L’infrazione è stata rilevata dai collaboratori della Procura federale dopo il triplice fischio di Napoli-Lazio, gara vinta al ‘San Paolo’ dai capitolini (1-0, gol di Lulic) e che ha sancito l’eliminazione dalla Coppa Italia dei partenopei.

Commenti

cicero08

Lun, 13/04/2015 - 15:47

e immaginate cosa sarebbe successo ieri in caso di mancata vittoria con il gol negato ad Higuain?