Il biografo di Modric provoca: "L'Inter sta al Real come il Chievo sta ai nerazzurri"

Il giornalista che ha curato la biografia di Modric ha provocato l'Inter: "Così è, l’Inter sta al Real Madrid come il Chievo Verona sta all’Inter”

Luka Modric ha detto tutto a José Angel Sanchez, braccio destro di Florentino Perez: il croato vuole lasciare il Real Madrid per dire sì all'Inter. I nerazzurri, però, dovranno attendere almeno altre 24-48 ore visto che il fuoriclasse ex Tottenham dovrà prima parlare con il numero uno del club blancos che ha tutte le intenzioni di provare a trattenerlo a Madrid offrendogli un ingaggio da capogiro: dodici milioni di euro, attualmente Modric ne percepisce otto.

Modric ha comunque già deciso il suo futuro e ora l'Inter dovrà sperare nelle sue abilità di mediatore per convincere Florentino Perez a rispettare il gentleman agreement anche se sembra che il Real si stia mettendo di traverso ritenendo il croato un giocatore fondamentale. I nerazzurri, con Ausilio e Spalletti in testa, sperano di riuscire a strappare il sì del Real Madrid a cifre contenute, massimo 60 milioni di euro tra prestito oneroso e diritto di riscatto alto, ma nel frattempo ci ha pensato il biografo del croato e provocare l'Inter: “Così è, l’Inter sta al Real Madrid come il Chievo Verona sta all’Inter”. Alcuni tifosi hanno risposto a Vicente Azpitarte così: “Se viene all’Inter sai che boom di vendite in Italia per il libro!". La sua risposta è laconica: “Meglio parlarne tra qualche anno”.

Commenti

Pisslam

Gio, 09/08/2018 - 17:44

I pagliacci nm3rdazzuri vengono sistematicamente presi per il kul0 da tutto il mondo...ora tocca agli spagnoli. RIDICOLI E PERDENTI DAL 1908

qwewqww

Ven, 10/08/2018 - 10:54

A Torino sono terrorizzati che Modric vada all'Inter, oscurando in parte il trasferimento di ronaldo alla juve. Spero che almeno questo "hemingway spagnolo" lo abbiano pagato bene per la "consulenza". Anche la juve quanto a champions vinte (@lzala Pisslam) è come il chievo verona in confronto al real, ma anche in confronto al Milan. Notare comunque come nel caso di Modric in Italia non si sentano su tutti i media controllati dagli agnelli, i giubili estasiati che si erano sentiti ai tempi di ronaldo alla juve: "fa bene a tutto il sistema", "la serie a rinasce", "grazie juve per ronaldo", "tutte le squadre ci guadagnano", "abbassa il colesterolo" ecc.