BIRRA ALLA SPINA

Strani divieti: a Klagenfurt

no al lancio di bici in centro
Dopo il divieto imposto a chiunque voglia festeggiare la vittoria della propria squadra sventolando bandiere fuori dai finestrini, arriva un altro «no». Nel centro di Klagenfurt, infatti, sono state vietate le biciclette fino al 30 giugno. Il timore è che i mezzi possano essere lanciati come oggetti contundenti in eventuali incidenti provocati dagli hooligans. Klagenfurt ospiterà la temuta Germania-Polonia.
La Romania è multietnica

In ritiro c’è un cuoco turco
La Romania ha deciso di buttarla sulla gola e si affiderà a un prestigioso cuoco turco, tale Yalan Kadir. «Cucina in modo fantastico - ha detto il portavoce della federazione Zaharia -. Kadir è noto per i suoi piatti che coniugano salute e benessere. Pasta, pesce e piatti di verdure sono tutti cucinati con la massima cura. Il pezzo forte del menu è la zuppa turca: brodo con succo di limone o barbabietola».
La psicologa: «Gioca l’Italia?

Liti e poco sesso per over 40»
Con le partite dell’Italia, l’Europeo «rischia di trasformarsi in una miccia per le coppie italiane, specie le over 40». Parola di Chiara Simonelli, professore associato di psicologia dello sviluppo sessuale e affettivo alla Sapienza. «Le donne più mature mal sopportano da anni la febbre per il calcio dei compagni». Con liti, discussioni e musi lunghi a letto che potrebbero spegnere l’intimità di coppia per qualche settimana, «anche se dipende da come andrà l’Italia».
La Panini aggiorna l’album

Ci sono Cassano e Gamberini
Ci saranno anche le figurine di Cassano, Chiellini e Gamberini nella collezione Panini dedicata a Euro 2008. La casa modenese ha infatti deciso di stampare le immagini degli ultimi calciatori convocati da Donadoni e mancanti nell’album ufficiale. Le nuove figurine saranno disponibili da lunedì, giorno dell’esordio con l’Olanda.
L’Olanda non vive di ricordi:

«No a rivincita con azzurri»
Per gli olandesi l’eliminazione ai rigori contro l’Italia nel 2000 è ancora viva, ma non parlano di «rivincita». «Questa parola non è nel mio vocabolario, 8 anni dopo sarebbe ridicolo - dice Van Bronckhorst -. Allora eravamo i favoriti, ora incontreremo i campioni del mondo».
Grosso: «Pur di vincere

cederò il copyright dell’urlo»
Fabio Grosso crede nella vittoria dell’Europeo ed è disposto a cedere i diritti del suo urlo: «Dopo quello di Tardelli e il mio, spero che il 29 a Vienna ci sia quello di un italiano».

Video che ti potrebbero interessare di Sport