BIRRA ALLA SPINA

Studio prevede calo nascite

Colpa delle partite in tv
Sport in tv nemico della cicogna. Puntualmente, infatti, nove mesi dopo Europei di calcio, Mondiali e Olimpiadi calano vertiginosamente le nascite. Lo hanno scoperto gli esperti del Centro Artes di Torino, struttura medica specializzata nella diagnosi e nel trattamento della sterilità di coppia, che prevedono dunque meno culle per l’eccessivo consumo di tv legato al calcio.
Il «Sun» e le sue pin-up

parleranno la lingua polacca
Famoso per il suo umorismo tagliente, i reportage scandalistici e le sue pinup in topless, il tabloid britannico «The Sun» pubblicherà almeno sei edizioni in lingua polacca in contemporanea con le partite della nazionale agli Europei. Per l’occasione il quotidiano ha anche ingaggiato una squadra di giornalisti e una serie di modelle polacche che poseranno per la famosa pagina dedicata alle «Tre pin-up».
Carceri provvisorie in Svizzera

per i tifosi «indisciplinati»
Struttura in legno, piccole casette dotate di finestre e con le porte verdi, costruite a schiera e circondate da una rete di protezione. Sono le carceri provvisorie allestite dalle autorità elvetiche alla periferia di tutte le città che ospitano i campionati europei per accogliere gli eventuali autori di piccoli reati legati alla manifestazione. Ciò in previsione che le carceri pubbliche non siano sufficienti nel caso di episodi di violenza o di fenomeni legati agli hooligans.
Tegola per il ct Van Basten

Robben niente sfida con Italia
Brutta tegola in casa Olanda. Arjen Robben si è infortunato durante l’allenamento e salterà il match d’apertura con l’Italia in programma domani a Berna. «Sono molto dispiaciuto per il giocatore - ha spiegato il tecnico degli “orange” Van Basten -. È una grossa perdita per la nostra squadra. Dopo aver perso Babel, dobbiamo rinunciare anche a Robben. È davvero un peccato». Ancora da valutare l’entità dell’infortunio del centrocampista del Real Madrid, l’ennesimo di una stagione travagliata e gli eventuali tempi di recupero.
Ecatombe di infortunati

Ieri in tre via dall’Europeo
Il portiere portoghese Quim Silva, quello polacco Tomasz Kuszczak e l’attaccante russo Pavel Pogrebnyak hanno finito il loro Europeo ancora prima di iniziare. Quim ha riportato una frattura alla mano destra ed è stato sostituito dall’estremo difensore del Porto Nuno Espirito Santo. Infortunio alla spalla per Kuszczak, al suo posto convocato Wojciech Kowalewski del Korona Kielce. A casa anche Pogrebnyak (problemi al menisco del ginocchio sinistro), nei 23 russi ci sarà Ivanov, centrocampista offensivo.
Vieira e Ibra ancora ko

Il francese salta la prima?
I dirigenti della Francia decideranno domattina sull’impiego del centrocampista Patrick Vieira, in fase di recupero da uno strappo alla coscia. Lo svedese Ibrahimovic, che soffre di un’infiammazione al ginocchio, potrebbe invece giocare solo uno spezzone della partita d’esordio con la Grecia.

Video che ti potrebbero interessare di Sport