BIRRA ALLA SPINA

A Berna bagarini scatenati

Mille euro per una tribuna
Mille euro per un biglietto di prima categoria (tribuna centrale) per assistere ad Olanda-Italia, partita numero 6 degli europei. È questo il risultato della combinazione tra stadi piccoli e grande interesse di pubblico: e così Euro 2008 da grande evento sportivo si trasforma in festa per i bagarini che arrivano nei profitti persino a decuplicare l’investimento iniziale.
Disordini a Klagenfurt

Diciassette persone fermate
Sono 17 i fermati dopo i disordini avvenuti sabato sera a Klagenfurt in vista di Germania-Polonia. Il capo della polizia regionale Wolfgang Rauchegger ha però precisato che ieri la situazione è rimasta calma: «Siamo riusciti a intervenire in tempo, ma ci sarà ancora tolleranza zero». I disordini sono scoppiati nella «fan-meile», ma la polizia è riuscita a separare le tifoserie.
Un megaschermo al plasma

per la diretta più grande
La diretta più grande d’Italia al centro commerciale «I Gigli» di Campi Bisenzio (Firenze). Da oggi infatti i fans della nazionale ma anche i semplici appassionati di calcio potranno vivere in diretta lo spettacolo dei campionati europei di calcio, in programma in Svizzera e Austria, su un nuovissimo megaschermo al plasma da ben 103 pollici. Le partite dell’Italia saranno gratuite, saranno offerti simpatici gadget «tricolore» e sarà inoltre possibile prenotare la cena nei ristoranti del centro commerciale.
Il principe spagnolo Felipe

in tribuna a Innsbruck
Il principe Felipe, erede al trono di Spagna, assisterà domani alla prima partita che la nazionale iberica disputerà a Euro 2008. Le furie rosse affronteranno la Russia a Innsbruck nell’incontro valido per il gruppo D. Il principe e sua moglie Letizia arriveranno in Austria domani e torneranno in Spagna al termine della partita.
Il Sunday People rivela:

«Flirt Nasri-Sharapova»
Il giovane fantasista della Francia Nasri avrebbe una love storey con la tennista Maria Sharapova. Lo ha scritto ieri il Sunday People. Il calciatore transalpino, che secondo i media avrebbe firmato da due settimane per l’Arsenal (15,6 milioni di euro i soldi versati al Marsiglia), non ha voluto commentare la notizia, usando la vecchia tattica di attraversare la zona mista dei cronisti con il telefonino all’orecchio e il passo da gara di marcia.
Rottura dei legamenti

Europeo già finito per Frei
Per il capitano della Svizzera Alexander Frei l’Europeo è già finito. Il giocatore, infortunatosi nel match con la Repubblica ceca, ha subìto la «rottura parziale dei legamenti del ginocchio sinistro». Secondo i medici dovrà stare fermo almeno sei mesi. Frei, 28 anni, era uscito in lacrime dal campo dopo un fallo subito dal ceco della Juventus Grygera.
Un team di nove esperti

stilerà le classifiche di merito
L’Uefa ha presentato un team di nove esperti che avranno il compito di selezionare il migliore in campo di ogni partita, il miglior calciatore del torneo e la squadra ideale. Tra i membri del team tecnico anche l’ex allenatore dell’Inter Roy Hodgson.

Video che ti potrebbero interessare di Sport