Blatter: "Perdono ma non dimentico". Dagli Usa: "Presto nuovi incriminati"

Il rieletto presidente della Fifa ostenta sicurezza ma è infuriato con l'Uefa: "Campagna di odio contro di me". E rivela: "Giornalisti presenti durante il blitz a Zurigo"

Blatter ce l'ha fatta e nonostante lo scandalo che ha investito la Fifa è stato rieletto, per la quinta volta, al vertice del calcio mondiale. Eppure il ciclone dell'inchiesta non si placa. Come riferisce il New York Times Richard Weber, responsabile delle indagini penali dell'Internal revenue service (Irs), l'agenzia americana del fisco, si è detto "abbastanza convinto" che ci saranno nuove incriminazioni nell'ambito dell'inchiesta penale di corruzione nella Fifa. Per ovvie ragioni Weber non ha fatto nomi e non si sa, quindi, se tra questi possa esservi anche Blatter.

Weber fa sapere che non c'è mai stata una precisa decisione di indagare sul mondo del calcio: "Noi volevamo perseguire la corruzione". E spiega che "il caso è iniziato come una questione di tasse contro l'alto dirigente del calcio Usa, Chuck Blazer". Ovviamente, trovando riscontri, l'inchiesta si è allargata e ora il coinvolgimento dell'Irs non riguarda più solo l'aspetto delle tasse: "Quando veniamo coinvolti in un caso di corruzione internazionale come questo - spiega Weber -noi utilizziamo il nostro expertise finanziario per seguire i soldi".

Blatter medita vendetta

All'indomani della riconferma lui comincia a togliersi qualche sassolino. In un’intervista alla tv svizzera si è detto "sconvolto" dal modo in cui la magistratura americana ha preso di mira il mondo del calcio e ha denunciato la campagna di "odio" dei vertici del calcio europeo. "Si tratta di un odio che non proviene solo da una persona dell'Uefa, arriva dall’organizzazione stessa che non riesce a capire che nel 1998 io sono diventato presidente". Blatter non ha risparmiato il presidente dell'Uefa, Michel Platini, che appena scoppiato lo scandalo, con gli arresti a Zurigo dei dirigenti della Fifa, aveva chiesto le dimissioni del presidente. Alla domanda se mai perdonerà Platini, ha risposto in questo modo: "Io perdono tutti, ma non dimentico".

E in questa frase si può leggere cosa accadrà da qui in avanti, con l'Europa che rischia di subire qualche ritorsione. La rabbia di Blatter si indirizza anche contro gli Stati Uniti. Il presidente della Fifa ha parlato di "due segni che non ingannano": il primo che "Usa si erano candidati per il Mondiale 2022 ed hanno perso". Il secondo segno è che gli Usa "sono il principale sponsor internazionale dei regnanti di Giordania e dunque di quello che era il mio sfidante, Ali Hussein". Quest'ultimo si è ritirato dalla corsa dopo il primo voto, quando ha preso 73 voti contro i 133 di Blatter (solo sei meno della maggioranza qualificata, su un totale di 209 delegati).

"Riporteremo la Fifa in acque meno agitate"

Nella conferenza stampa indetta il giorno dopo la rielezione Blatter gonfia il petto di orgoglio: "Sono contento di essere stato scelto per un altro mandato di 4 anni per condurre la Fifa. Nonostante le perturbazioni, 133 Federazioni nazionali mi hanno dato la loro fiducia, non solo per sviluppare il gioco del calcio ma anche per cercare di risolvere i problemi. Mi sono preso le mie responsabilità, ho condiviso anche quelle dell’Esecutivo perché anche l’organo di governo della Fifa deve prendersele. E prometto che a cominciare già da oggi o comunque dalla prossima settimana ci metteremo al lavoro per fare dei passi avanti e riportare la nostra nave in acque meno perturbate, per condurre la Fifa in una situazione di calma e gioia, per avere una Fifa robusta e bella". "Possono fare tutte le indagini che vogliono - dice ostentando sicurezza - non sono assolutamente preoccupato". E rispondendo a una domanda su un suo possibile arresto ha detto: "Perché mai dovrei essere arrestato?". E ancora: "Non entro nel dettaglio delle accuse, c’è un’indagine in corso, lasciamo che l’indagine venga svolta e allora se ne potrà riparlare. Posso dire che io non ho 10 milioni di dollari". Blatter rivela poi un particolare inquietante: "Tre giornalisti americani erano presenti durante il blitz della polizia all’alba nell’hotel dove erano i dirigenti dela Fifa".

I timori europei su una penalizzazione (in termini di posti) ai prossimi Mondiali sono svaniti nel nulla. Non ci sarà alcuna modifica nella ripartizione tra i continenti delle squadre che parteciperanno ai Mondiali 2018 e 2022. L’Europa avra 13 posti, l’Africa 5, il Sudamerica 4,5, l’asia 4,5. il Concacaf, 3,5 e l’Oceania 0,5, mentre i Paesi ospitanti Russia e Qatar si qualificheranno automaticamente rispettivamente per il 2018 e il 2022.

Le sedi dei campionati del mondo di calcio 2018 e 2022, previsti in Russia e in Qatar non cambieranno: "Sono le stesse e sono state accettate da tutti".

Il comitato esecutivo della Fifa ha deciso che per quanto riguarda la Coppa del mondo del 2026, "in applicazione dell’articolo 80 della Fifa, tutte le associazioni potranno chiedere di ospitare la fase finale del torneo, tranne quelle che hanno partecipato alla candidatura del 2022".

Commenti

steacanessa

Sab, 30/05/2015 - 11:48

confermato dai paesi con delegati sensibili alla pecunia. Vergogna!

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 30/05/2015 - 11:49

sagge parole di Blatter,ovviamente ai lobbysti nordamericani non gli e andata giu la mancata convocazione per i mondiali,inotre il territorio della Giordania che e una loro colonia , e i miliardi spesi per sponsorizzare, e il suo pupillo al hussein trombato,gli fanno venire la bile agli occhi.

DIAPASON

Sab, 30/05/2015 - 11:55

Questo losco individuo non è altro che il prodotto di una democrazia drogata ad uso di alcuni.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Sab, 30/05/2015 - 12:13

Ahhhhh...il Re Ladrone che ruggisce!!

Pigi

Sab, 30/05/2015 - 12:15

L'Europa, per accondiscendenza verso gli USA, finirà per rovinare anche il settore del calcio. Agli USA del calcio non gliene importa niente, da noi è il primo sport, con un giro d'affari enorme. Ma sì, cosa vogliamo che sia un altro paio di decimali di PIL in meno, dopo quelli persi con le sanzioni.

Maura S.

Sab, 30/05/2015 - 12:28

io non tifo per USA ma quel blatter e' un tipo losco e sicuramente e inplicato in tutto quel casino di soldi.....

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 30/05/2015 - 12:36

E poi dicono che gli italiani sono i più corrotti. Fanno schifo. Questo bandito e l'esempio di cosa vuol dire malaffare.

agosvac

Sab, 30/05/2015 - 12:45

Questo tipo, blatter, è Presidente dal 1998. Nessuno dovrebbe poter restare in un simile posto per un tempo tanto lungo. E' chiaro che in gioco ci sono somme enormi e che chi le manovra è proprio il Presidente della Fifa. Il Presidente degli Usa può essere eletto solo per due mandati perché se lo fosse per più volte avrebbe troppo potere. Lo stesso dovrebbe valere per tutte le cariche di una certa importanza, a livello mondiale.

Gaby

Sab, 30/05/2015 - 13:02

Cari stupidi ( Pigi, SAXO ) che scrivete solo per vomitare sugli Stati Uniti, certamente per il mai digerito fallimento dei regimi di sinistra, il Vostro caro DON BLATTERONE : o sapeva e allora e' un lado. O non sapeva ed allora e' un incapace. In ogni modo se tiene incollato alla sedia grazie ai voti di coltivatori di banana e negroni. Guarda caso I grandi paesi del calcio gli hanno votato contro. Ah...per vostra informazione, poveri stupidi, in America non ci sono solo lobbisti, ma un vero Campionato di Calcio che riempie gli stadi con 60 o 70 mila spettatori ad ogni incontro. Ma voi non potete sapere, poveri stupidi. Non pensate con il Vostro cervello.

Gaby

Sab, 30/05/2015 - 13:04

Ridi ridi, svizzerotto scemo e ladro. Vediamo poi quando uno dei tuoi compari si mette a parlare per salvarsi il cxxo, deve vai a finire...

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 30/05/2015 - 13:25

Ho l'impressione che sia solo all'inizio. Blatter non ha capito a cosa sta andando incontro.Pensa alla vendetta mentre dovrebbe pensare a come pararsi il fondo schiena. In ogni caso, un presidente della Fifa, che si permette impunemente di non premiare una nazionale che vince il mondiale Fifa, avrebbe dovuto dimettersi, se avesse un po di dignità

rossini

Sab, 30/05/2015 - 13:37

Francamente io sto con Blatter. Gli Americani vogliono riaffermare di essere i padroni della Terra estendendo la loro influenza pure sul mondo del calcio di cui non gliene è mai fregato un tubo. Pensino ai loro mega incontri di boxe truccati!

Ritratto di orcocan

orcocan

Sab, 30/05/2015 - 13:44

Caro Blatter (da blatta=scarafaggio), sarai bravo e onesto, ma come si fa ad essere in FIFA da 40 anni e ripresentarsi come "nuovo" candidato a 80 anni? Lascia il posto alla Bindi. :-D

mastra.20

Sab, 30/05/2015 - 13:54

Ha sempre deciso a chi assegnare i mondiale,a chi farli vincere e a chi farli perdere,poi Svizzero quelli che fino a ieri hanno amministrato tanto di quel denaro sporco e questo ci viene a fare la morale,rieletto da quelli che partecipano al pranzo

meloni.bruno@ya...

Sab, 30/05/2015 - 13:56

Anche nell'ambiente del calcio vale il detto del grande Andreotti! Il potere logora chi non ce l'ha.

gio777

Sab, 30/05/2015 - 14:11

Quando ci scrolleremo di dosso quei maledetti yankee. Pensassero a quello stupido ''Football'' americano, che è una pataccata stratosferica. sono pietosi ignoranti e patetici e fanno gli sbirri del mondo. FORZA VLADIMIRO!!!!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 30/05/2015 - 14:37

"Dimettermi? Mi hanno votato milioni di Italiani".

cgf

Sab, 30/05/2015 - 14:42

a Platini è andata a buca, ci ha provato ma defenestrare Blatter dalla FIFA è come mettere da parte Bernie Ecclestone nella F1. Mission Impossible.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 30/05/2015 - 14:46

Per, colpire blatter é la FIFA non ci vogliono Sanzioni, ma solo un Boicotto dei Sponsor che da decenni danno Miliardi di Dollari per sponsorizzare la FIFA, é guarda caso i piu grandi Sponsor sono tutti Americani Coca Cola, Visa, Microsoft,American Card, Mac Donald etc...etc...., é se questi Sponsor non danno piu i loro Soldi alla FIFA buonanotte Blatter e la FIFA!, é di questo Hanno paura i Blatter e Putin che i Dollari Americani non arriveranno piu nelle loro casse, é la morale?beh la morale é una Cosa astratta che Vale solo per i rivali dei Comunistronzi, mentre per loro ogni Cosa é lecita!!!.

Ritratto di caviste

caviste

Sab, 30/05/2015 - 14:53

Lo svizzerotto non sarà un angelo bianco. Ma avete notato che mezzo a tutti arrestati sono dell'aria Sud America. Paesi che hanno la pi alta percentuale di corruzione nel mondo!!!!!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 30/05/2015 - 14:58

Noi italiani Mr. Blatter, non soltanto ricorderemo vita natural durante lo smacco che fece alla nostra Nazionale nel 2006 quando inesplicatamente rinunciò di partecipare e presentare il Trofeo all'Italia che vinse la finale contro la Francia, aggiudicandosi meritatamente il mondiale ma non perdoneremo mai, mai e poi mai.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 30/05/2015 - 14:59

Come in politica, anche per la presidenza della FIFA e qualsiasi altra organizzazione internazionale ci dovrebbe essere un limite massimo di 2 mandati per evitare favoritismi, abuso di potere e "corruzione". La FIFA deve al più presto cambiare il regolamento per evitare casi simili e per così bloccare una volta per sempre una ricorrenza della inaccettabile sindrome Blatter.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 30/05/2015 - 15:04

BLATTER; HA PRESO DI MIRA GLI USA É LA UEFA? ATTENZIONE CHE GLI USA NON PRENDANO DI MIRA PROPRIO BLATTER É GLI FARANNO VENIRE LA DIARREA; LUI NON SÁ CON CHI SI MISURA É CREDE CHE GLI USA SI POSSONO TRATTARE COME L;ITALIA NEL 2002 IN COREA DEL SUD OPPURE COME A BERLINO NEL 2006?; CHE LUI FACCIA PIÚ ATTENZIONE PERCHE GLI USA HANNO LA MANO PIU MOLTO LUNGA DELLA SUA!!!.

angelomaria

Sab, 30/05/2015 - 15:05

che non abbia un vero organp di controllo e gia una schifezza si spera che gli svizzeri arrivino al blatter uno dei piu'corrotti e ancora una volta grazie agli amici e'eiuscito nel tenersi il posto ma la lega amenricana da lui creata ha ricevuto una batostadi non poco comto e se gli svizzeri non arriveranno a toccarlo le sue malefatte amricane potrebbero tranquillamente portre al signor se cosi lo vogliamo chiamare blatte runa sconfitta per il ca;cio mondia;e e'avvenuta ieri e oggi il colpevole accusagli accusatori!!le vergogneinfinite del mondo del calcio!!!!

angelomaria

Sab, 30/05/2015 - 15:06

una campagna in cerca della verita niente scuse blatter sei marcio !!!

angelomaria

Sab, 30/05/2015 - 15:12

e il tutto inizio'una decina d'anni fa com una megainchiesta di panorama purtroopo non arrivo a toccarli una corruzzione che da troppo penalizza e faforisce chi lui decide!!!!vergogne su vergogne imbrogli dopo inbrogli!!!!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 30/05/2015 - 15:14

cgf - ...O Berlusconi nella politica italiana

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 30/05/2015 - 15:20

Gangster ottantenne rifiuta di dimettersi malgrado l'evidenza della propria inagibilita`, vantando come credenziali l'incredibile numero di voti ottenuti da coloro che traggono vantaggio dalla sua leadership. Sempre circondato da giovani donne, con note amicizie pericolose, in sella dagli anni '90, osteggiato e deriso dai Paesi piu` civilizzati, trova sempre una sponda in Paesi meno democratici e soggetti a corruzione.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 30/05/2015 - 15:27

Purtroppo questa è una storia lurida come il mondo. È' vero che questo ceffo e' un corruttore, un manipolatore di gare, e altre nefandezze di questo genere e quindi l'inchiesta non è campata in aria ma giusta, resta il fatto però che gli USA si sono messi in mezzo per vendetta e per colpire la Russia, non per amore di giustizia.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 30/05/2015 - 15:32

BLATTER; HA LA STESSA MORALE DEI KOMUNISTI ITALIANI! "IO SONO IO É VOI NON SIETE UN CAXXO!" MA LA SITUAZIONE STA CAMBIANDO; É IN ITALIA LA GENTE HA LE PALLE PIENE DEI KOMUNISTRONZI!!!.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Sab, 30/05/2015 - 16:20

SIAMO BEN OLTRE LA SEMPLICE COINCIDENZA. Si sente eccome la puzza di guerra fredda. Da decenni anche i beduini nel deserto sanno benissimo quanto sia corrotta e manipolatrice la Fifa e Joseph Blatter ma guarda caso il coperchio viene tolto esattamente dagli inquirenti americani e proprio prima dell’edizione che si dovrebbe svolgere in Russia. Inoltre aggiungiamoci pure che l''indagine avviata riguarderà le malversazioni degli ultimi 20 anni senza comprendere per un nulla i mondiali di calcio disputati negli Stati Uniti nel 1994, e finiamo per sommare tanti di quegli indizi da trasformare le perplessità in certezze.

VermeSantoro

Sab, 30/05/2015 - 16:39

Questo aspetto che una persona sia con gli stessi incarichi da tanti anni mi fa tornare alla mente comportamenti mafiosi.

tormalinaner

Sab, 30/05/2015 - 17:50

In un ambiente di ladri era logico che avrebbero votato il migliore di loro, così continuano indisturbati. Io non comprerò più un prodotto sponsorizzato dalla FIFA non voglio che i miei soldi vadano a dei corrotti.

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 30/05/2015 - 17:53

perche date dei comunisti o dei fascisti a chi critica la politica insulsa dei lobbysti nordamericani.Gettate la maschera e abbiate il coraggio di dire , mi rivolgo a tutti i commentatori che ad ogni azione dei farisei nordamericani vi atteggiate ad applaudirli.Io sono il primo a dire che nella FIFA scorreva una insulsa politica di bustarelle e corruzione ,ed era noto anche ai paladini della giustizia nordamericana da molto tempo.Ma quello che non sopporto e l ipocrisia di avere stappato la fogna ora per cercare di creare caos ai prossimi mondiali in Russia e screditare PUTIN,TIPICO DELLA LOBBYFARISEOCRATICHE.

Pigi

Sab, 30/05/2015 - 17:56

Caro analfabeta Gaby, tra uno che si chiama Ali Hussein e uno che si chiama Joseph Blatter, non ho alcun dubbio. Brasile e Sudamerica, l'Africa, l'Asia, ma anche Francia e Spagna hanno votato Blatter. Forse hanno capito dove vogliono parare gli Usa con la loro appendice Inghilterra: far saltare i mondiali del 2018. Come dire: dove non possiamo fare come vogliamo, distruggiamo tutto. Poi sta agli analfabeti andargli dietro.

Gaby

Sab, 30/05/2015 - 19:01

Caro Pigi, caro Stupido ( S maiuscola ), meglio un educato prncipe Giordano che uno svizzerotto ladro.

brunog

Sab, 30/05/2015 - 19:01

Blatter non puo' considerarsi al di sopra di ogni sospetto a meno che non sia un incapace, nel qual caso va comunque rimosso. Non e' vero che che il calcio non sia presente negli USA, esiste sia pur in maniera piu' contenuta rispetto ai giochi che vanno per la maggiore come football, basketball o hockey sul ghiaccio. C'e' anche una forte presenza del calcio femminile, e i risultati a livello mondiale ci sono stati. Ai coglioncelli pro Blatter, voglio ricordare che gli USA hanno messo in evidenza un mondo del malaffare nel mondo FIFA e questo va a loro riconosciuto, tirare in ballo che non sono stati scelti per il campionato del 2022 e' avallare una gestione mafiosa dell'organizzazione.

Gaby

Sab, 30/05/2015 - 19:03

Caro Pigi , caro zoticone, meglio un educato principe arabo che un ladro svizzero

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 30/05/2015 - 21:09

gaby dopo quello che scrivi rimani soltanto un ixxxxxxxe lecchino dei lobbysti internazionali,sperando che un giorno tu possa farne parte ,ma sei soltanto per loro un vassallo da macello.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 31/05/2015 - 06:17

posso pensare che anche la FIFA sia in mano a lobby e dirigenti mafiosi ma che gli Usa - che non sono di certo puri e immacolati in politica come nello Sport- vogliano dare lezioni di moralità mi fa venire in mente la favola del lupo e dell' agnello dove il lupo che beve da sopra il ruscello grida all' agnello "...mi stai sporcando l' acqua".