Bonucci, la foto con amici prima dell'addio a Torino

Una foto tra gli amici segna l'addio di Bonucci alla Juve. Il saluto: "In bocca al diavolo Bonny". Il giocatore è atteso nella sede bianconera. Poi partirà per Milano

Siamo alle ultima fasi della cessione lampo di Bonucci. Il giocatore è pronto a passare dalla Juventus al Milan, mettendosi alle spalle i lunghi anni in bianconero costellati di successi e trofei. Il tifo non ha gradito, quello juventino chiaramente. Quello milanista invece è in estasi, giustamente. Spulciando alla ricerca di una conferma nel suo profilo Instagram la si trova in una foto.

Futuro Milan in una foto

Non è scattata da Lui, bensì dagli amici della Trattoria fratelli Bravo, il ristorante frequentato da molti juventini. Nello scatto Bonucci sorride, il commento a corredo della foto non lascia scampo a speranze o ripensamenti dell'ultimo minuto: "Bonny... Amichi...in bocca al diavolo!!! #zioporco#sciacqatilaboccaadesso". Insomma siamo agli addii. Bonucci sarà un giocatore del Milan, sarà un leader e sarà maestro di tutti quei talenti giovani che il Milan ha saputo prendere e trattenere con forza.

Il giocatore nella mattinata di venerdì è passato da Vinovo, probabilmente per svuotare l'armadietto. È atteso in sede e poi si recherà a Milano, per la firma del contratto e per l'abbraccio del nuovo tifo, quello del Diavolo. (Qui lo scatto)

Bonny... Amichi...in bocca al diavolo!!! #zioporco #sciacqatilaboccaadesso

Un post condiviso da Diego Bravo (@trattoriafratellibravo) in data:

Commenti
Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 14/07/2017 - 12:45

I giornalisti dei giornaloni e dei giornalini avevano detto che il B. stava truffando il fisco, che non c'era alcuna trattativa, che i cinesi non esistevano, che aveva venduto la società a degli straccioni. Sono arrivati, era vero tutto e tutto stanno comprando. I giornalisti non ricordano quel che avevano detto. I giornalisti son fatti così.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 14/07/2017 - 14:38

@mauriziogiuntoli: più che i giornalisti, direi gli juventini e gli interisti. Ah ah ah ah