Bonucci piange per Astori: "Lo porterò sempre con me"

Il capitano del Milan, Bonucci ricorda Davide Astori, il difensore della Nazionale e delle Fiorentina scomparso per un malore a 31 anni

Brutta giornata per il MIlan: a San Siro, l'Arsenal di Wenger stende i rossoneri per 2-0. Non certo il risultato che tutti pronosticavano.

Il commento a fine gara

Una partita che ha duplice significato. Prima di tutto perché sono gli ottavi di finale di Europa League. E in secondo luogo perché è la prima gara che si disputa dopo la tragica e prematura scomparsa di Davide Astori, il capitano della Fiorentina morto per arresto cardiato sabato notte durante il ritiro pre-match.

Proprio di Davide si parla a fine gara. Dopo una lunga intervista rilasciata ai microfoni, il capitano del Milan, Leonardo Bonucci è scoppiato in lacrime parlando dell'ex compagno di reparto in Nazionale. "Non ho avuto modo di andarlo a salutare. Davide era un numero uno in tutto, mi ha toccato tantissimo la sua scomparsa improvvisa. Non sono riuscito ad andarlo a salutare, ma lo porterò sempre con me. E' un grande uomo" ha detto con le parole spezzate dal pianto. (Clicca qui per vedere l'intervista)