Brasile, Dunga esonerato: paga l'eliminazione dalla Copa America

Il Brasile è stato eliminato malamente dalla Copa America e Dunga ha pagato con l'esonero questo risultato altamente negativo per la nazionale verdeoro

La cocente e precoce eliminazione del Brasile dalla Copa America è stata fatale per Carlos Dunga che è stato esonerato dalla Federcalcio verdeoro. Ecco il comunicato della CBF: “La Federcalcio brasiliana ha deciso di sciogliere lo staff tecnico della nazionale. Il coordinatore Gilmar Rinaldi, l’allenatore Carlos Dunga e l’intero staff lasceranno i propri posti. La federazione ha già cominciato a scegliere la nuova commissione tecnica per la squadra”. L’ex giocatore di Pisa, Fiorentina e Pescara ha così ricevuto il ben servito visto che il suo Brasile non è nemmeno riuscito a passare il girone: non accadeva dal 1987.

Tra meno di due mesi, proprio in Brasile a Rio de Janeiro, inizieranno le Olimpiadi e la Federcalcio brasiliana ha deciso di dare una scossa alla nazionale prima di questa importantissima manifestazione. Per sostituire Dunga, il più accreditato sembra essere l’allenatore del Corinthians Adenor Leonardo Bacchi, conosciuto come Tite. Il tecnico 55enne, di significativo, ha vinto una Coppa del Brasile, un campionato brasiliano, ma soprattutto la Coppa Libertadores nel 2012 e il Mondiale per club, nello stesso anno, sconfiggendo il Chelsea di Rafael Benitez. Le scelte dell'ormai ex ct di privarsi di giocatori del calibro di Neymar, Marcelo e Thiago Silva non hanno pagato e ora il Brasile dovrà ritrovarsi in fretta per ben figurare alle Olimpiadi: il Dunga-bis non è stato affatto un successo.