Bravo Gianluca, è la favola di chi lavora

G ianluca vive una favola, probabilmente è là in cima alla sua nuvoletta rosa, a sognare ad occhi aperti. È una bella favola la sua: da poco papà di Asia, ora una rosa da mostrare e portare in giro per i suoi amori. Sapevo che si sarebbe difeso anche a cronometro, ma non mi aspettavo che sarebbe riuscito a mantenere la maglia per un altro giorno. Per un solo secondo. Ma di questo sono assolutamente felice, perché questo è un ragazzo di talento, che sta crescendo gradualmente ma con la forza del lavoro, quindi per quanto mi riguarda in un modo assolutamente apprezzabile.

Come ho avuto modo già di scrivere, Dumoulin è un buonissimo corridore ma al momento non è un campione. Non è un fuoriclasse. Ieri ha mostrato i suoi limiti in una corsa dura ed esigente come il Giro: qui non si scherza. Sono felice invece per come è andato il nostro Nibali. Ha disputato una buonissima crono, dimostrando di avere quella condizione che è necessaria per affrontare le prossime due settimane. Ma dalla crono del Chianti è stato ribadito che i suoi avversari, Landa e Valverde, sono lì: in agguato. Landa non sembrava avere una condizione ottimale, pensavo che nelle prove contro il tempo avrebbe pagato, invece si è superato. Resto fiducioso su Nibali, ma la sfida è tutt'altro scontata.