Brozovic fa il bagno in piscina: i tifosi dell'Inter insorgono sul web

Brozovic veste la maglia dell'Inter dal gennaio del 2015: il talento croato, però, vive da tempo un rapporto conflittuale con i tifosi nerazzurri per via del suo atteggiamento

L'Inter di Stefano Pioli è stata gelata dal gol di Cristian Zapata, al minuto 97. I nerazzurri sono stati raggiunti nel derby, sul 2-2, dal Milan di Vincenzo Montella che fino all'83' era sotto di due gol. I giocatori e i tifosi rossoneri sono esplosi e hanno festeggiato per un punto prezioso per la corsa all'Europa League ma soprattutto perché hanno tenuto dietro in classifica proprio i cugini nerazzurri.

I calciatori dell'Inter, a testa bassa, sono rientrati negli spogliatoi delusi per l'andamento del derby della Madonnina. Tutti delusi, tranne uno: Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato è stato più volte criticato dai tifosi per via del suo atteggiamento e il rigore provocato due settimane fa contro la Sampdoria aveva fatto insorgere il pubblico del Meazza. Il 24enne, anche questa volta, l'ha combinata grossa agli occhi dei tifosi visto che qualche ora dopo il match ha postato una foto in compagnia di tre amici intento a fare un bagno in piscina. I supporters dell'Inter si sono scatenati con una marea di commenti ed insulti per #EpicBrozo che a fine stagione potrebbe lasciare definitivamente Milano dopo due anni e mezzo dal suo arrivo dalla Dinamo Zagabria.

[[

Un post condiviso da Super]Kralj[tata]BroZ (@marcelo_brozovic) in data:

]]

Commenti

Malacappa

Lun, 17/04/2017 - 14:11

E allora??? perche' la ridicola e cinese inter ha pareggiato uno non puo' andare in piscina.

COSIMODEBARI

Lun, 17/04/2017 - 15:06

E questi sono i tifosi? Il tifoso deve tifare per la sua squadra preferita o del cuore che dir si foglia commentando quello che vede dare dalla sua squadra in una partita di calcio, oppure discutere su una campagna acquisti/vendite. Ben tenedo presente che loro non mettono un Euro di capitale, se non forse per un abbonamento alla pay-tv oppure qualche biglietto per lo stadio. I calciatori rispondono per i propri comportamenti fuori allenamenti e partite solo alle loro propietà, se queste richiedono delle informazioni. E poi mai si sono chiesti a che titolo lo hanno sopranominato EpicBrozo? Lo lo sanno, solo per via di una posa indice-pollice sotto il mento dopo aver segnato un goal al Frosinone. Che non era il Barcellona, il Bayer, il Real Madrid, il Chelsea, il Manchester United....Chissà quanti Epic avrebbero dovuto dare a Mazzola, a Rummenigge, a Ronaldo (il Fenomeno), a Milito o ad allenatori come Helenio Errera, Trapattoni e il Mou.

mifra77

Lun, 17/04/2017 - 19:33

E' andato a lavarsi visto che milita in una squadra che per un'ora ha navigato nella cacca! Ed il suo allenatore dov'era?