Buffon, la "vendetta" dei pm:faceva scommesse milionarie

Il portiere in 9 mesi avrebbe versato 1,5 milioni a una ricevitoria di Parma Bonucci indagato dal 3 maggio. Ora cosa farà il ct che ha cacciato Criscito?

Guai a sfidare, e criticare, i pm. Ne sa qualcosa il portiere della Juve e della nazionale Gigi Buffon, protagonista di un duro braccio di ferro con la ciarliera procura lombarda, immediatamente «sputtanato» da un documento della procura di Torino allegato agli atti dai pm di Cremona, che lo etichetta come incallito giocatore d’azzardo: un milione e mezzo di euro scommessi in 9 mesi. Tiè. Sul portierone (non indagato) sta infatti lavorando il pm di Torino Cesare Parodi che a fine 2011 ha inviato al collega Di Martino una «richiesta copia atti» per avere l’intercettazione ambientale in cui l’ex portiere Santoni parla delle puntate di Buffon. E motiva la richiesta «in quanto questo ufficio ha in corso accertamenti al riguardo, relativi a ingenti somme di denaro che lo stesso Buffon avrebbe utilizzato per scommesse presentate avvalendosi di soggetti terzi».

ASSEGNI E CONTI SOSPETTI

L’indagine parte da una nota della Gdf attivata da una «segnalazione di operazioni sospette» di Buffon. Uno dei suoi conti «ha registrato un’anomala movimentazione caratterizzata dall’emissione», tra gennaio e settembre 2010 «di 14 assegni (…) per 1.585.000 euro, a favore di Alfieri Massimo (titolare di tabaccheria a Parma, abilitata alle scommesse calcistiche)». L’avvocato di Buffon, prosegue la nota, «a tutela della privacy non ha voluto dettagliare le ragioni dell’operatività segnalata», limitandosi a descrivere il tabaccaio «come persona di assoluta fiducia», e motivando i flussi con la tutela di «parte del patrimonio personale di Buffon». Il legale ha, inoltre, accennato «a una società fiduciaria ed all’acquisto di immobili a Parma», senza specificare «l’esistenza o meno di scritture private o atti di compravendita». Mentre «l’istituto di credito segnalante ipotizza che le liquidità possano essere oggetto di scommesse vietate». A piè di pagina si ricorda come Buffon già nel 2004 sia uscito archiviato per accuse simili

L’SOS DI BANKITALIA

I pm riportano l’esito degli approfondimenti di Bankitalia che ha accertato l’accredito al tabaccaio di «un ulteriore titolo» di 75mila euro, evidenziando poi «come a fronte dei rilevanti fondi trasferiti da Buffon, sono puntualmente identificabili addebiti di importo abbastanza comparabile tramite Rid a favore» di Lottomatica Spa e Lis Finanziaria Spa. I trasferimenti all’amico (la madre del tabaccaio ha smentito siano amici) cessano a luglio 2010, in coincidenza «con la richiesta di chiarimenti avanzata» dalla banca. Per la Gdf, considerato che quel denaro «confluisce attraverso terzi nella disponibilità di Lottomatica», non si può escludere che Buffon «abbia posto in essere un’intensa attività finanziaria legata al mondo delle scommesse sportive».

I SOLDI ALLA SEREDOVA

E mentre il presidente della Juve Andrea Agnelli denuncia come sia alquanto «singolare che questa informativa esca oggi» insieme alla notizia «che Bonucci è indagato a Cremona» c’è da notare l’assai poca delicatezza della pubblicità data ai 10mila euro girati mensilmente a Buffon «sul conto della moglie, Alena Seredova»

TRE PESI E DUE MISURE

Col deposito di tutte le carte processuali c’è la prova provata che «mancava» alla Federcalcio per mettere sullo stesso piano Criscito (indagato, e rispedito a casa) e Bonucci (indagato, ma rimasto in nazionale). Entrambi sono iscritti dal 3 maggio 2012 insieme ad altri 33 indagati: sul registro, al numero 8, c’è l’ex genoano, al 15 lo juventino. Alla faccia del «nuovo corso» azzurro è quantomeno sconcertante continuare a sostenere - come hanno sostenuto il presidente Abete e il tecnico Prandelli (addirittura «infastidito» dall’accostamento dei due casi) - che le situazioni siano diverse. Eppure il capo delegazione Demetrio Albertini ancora ieri negava l’evidenza. Se, e ci auguriamo di no, emergesse che Buffon ha violato l’articolo 6, comma 1, del codice sportivo scommettendo sul calcio, Abete e Prandelli chiederebbero per caso al procuratore Palazzi di squalificarlo dopo gli Europei?
Commenti

paolodb

Ven, 01/06/2012 - 08:43

Ricordiamoci che buffon è già stato graziato una volta per il suo vizio delle scommesse. Vedremo se anche stavolta gli verrà fatta passare.

Rico74

Ven, 01/06/2012 - 09:09

BUFFON Questo dimostra solo che in un paese come Italia non esiste liberta´di pensiero.Guai a chi osa mettere in dubbio l´operato delle toghe. l´Informativa della GdF e´in possesso della procura di Torino, da oltre due anni e non si e´dato a procedere proprio perche´non vi era nulla di illegale.Adesso che Gigi si e´espresso contro i PM la si ritira fuori per infangare mediaticamente chi ha osato dire la verita´.Poi cosa significa si "ipotizza" o sono stati usati per le scommesse o non sono stati usati per le scommesse.Per quel che ne sappiamo potrebbero essere investimenti per beni immobili.Inoltre non c´e´norma che vieta ai tesserati di scommettere su partite di un altro campionato o sbaglio? BONUCCI Ad oggi 1 luglio Leonardo Bonucci non ha ancora ricevuto un avviso di garanzia, mentre Criscito si.Ma si sa che voi giornalisti lo sapete sempre prima dei diretti interessati... AI PM FATE SCHIFO E VI CONSIDERO PEGGIORI DEI DELINQUENTI CHE PERSEGUITE. Ora mandatemi l´avviso di garanzia...

COSIMODEBARI

Ven, 01/06/2012 - 09:31

Ancora in questo momento sulla prima pagina online di Affaritaliani.it c'è quanto segue "Milanetto confessa: "Altre combine". Sospetti su un derby Genoa-Samp. Sculli tira in ballo Luca Toni: "Collaborerà, ho certe sue foto...". Arrivato l'avviso di garanzia a Bonucci. L'accusa: associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. Bufera nel ritiro della Nazionale. Prandelli: "40-50 sfigatelli""....La mia domanda è, come mai da ieri Affaritaliani.it continua a riportare che è già arrivato l'avviso di garanzia a Bonucci mentre dal ritiro della Nazionale, Albertini dice di no? Dove sta la verità?

AnnoUno

Ven, 01/06/2012 - 09:27

Purtroppo siamo sempre in Italia: la legge è uguale quasi per tutti. Non c'è nulla da fare, è nel nostro DNA. Se si tratta di amici o potenti o membri di qualche Casta, la legge ed i regolamenti vengono bonariamente interpretati. Per gli sfigati, invece, applicazione rigida. Mi piacerebbe capire anche perchè Buffon non venga indagato. Non dico accusato, ma semplicemente indagato. Eppure degli indizi sono già emersi, no? Cosa aspettano, che il tabaccaio-banchiere si faccia intercettare chiamando il portiere-investitore e discutendo con lui come agire? E, ammesso che quei soldi servivano per le scmmesse, come venivano pagate le vincite? Estero su estero? Intanto al FIGC si sta coprendo del suo elemento naturale con questo doppioesismo e difesa a priori dell'indifendibile. mandino l'Under 21 agli Europei che tra quei ragazzi forse c'è ancora qualcuno di pulito..

Lu mazzica

Ven, 01/06/2012 - 09:38

Speriamo che non sia vero tutto ciò, altrimenti il Buffon , per qualche milione diventerebbe un Buffone !!! Rgds., Lu mazzica

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 01/06/2012 - 09:42

basta . ora buffon deve starsene a casa altro che europei

Leonardo Donelli

Ven, 01/06/2012 - 09:45

Sicuramente l'ordine di non mandare a casa Bonucci è arrivato da Torino. Si sono messi in pista tutti gli Agnelli!!!! Il Ct è un ex dipendente della Juve.......perciò ha obbedito. Ma questo non è giusto, fuori entrambi o dentro entrambi i calciatori. Questa disparità di trattamento non giova a nessuno e umilia Criscito. poi possono essere colpevoli o estranei ai fatti. Non vogliamo un nuovo regno di agnelli e neanche di pecore (FGCI) La nazionale è di tutti.

Leonardo Donelli

Ven, 01/06/2012 - 09:53

Buffon, da sempre ha il vizietto di gicare, se le giocate sono regolari, del suo patrimonio ne può fare quel che vuole. Importante è che non rientri in certe combine, extra !!! Che poi Il piccolo re d'Italia Andrea I°, si intrometta.......anche questo è un vizietto di fam

csciara

Ven, 01/06/2012 - 09:58

Prandelli puoi entrare nella storia se lasci a casa anche Buffon. Non nasconderti dietro il dito che il portiere non è indagato. Prandelli lascia un segno indelebile nello sport che tutti i bambini possano prendere ad esempio!!!

angel42

Ven, 01/06/2012 - 10:06

giornali e toghe rosse vogliono distruggere tutti anche senza reato. basta l'etica.. di casa loro.buffon ha fatto il suo dovere come portiere.di cosa ne fa dei suoi soldi saranno cavoli suoi. visto che lo fa legalmente.io non sono un giocatore e non amo le scomesse , manco di un euro, ma non pretendo santi in nessuno .e la finanza che sta portando alla rovina il mondo? xchè non indagano su loro? xchè tacciono sul banco san paolo? xchè non si parla dell'empam.? che fine hanno fatto quelle inchieste?

Wolf

Ven, 01/06/2012 - 10:40

Signori, siamo seri. Va bene esser critici con i PM...ma qui abbiamo un signore, tal buffon, professione calciatore che invece di tacere disserta sui massimi sistemi...per poi scoprire che scommetteva (ILLEGALE per un tesserato)......Il calcio, come il ciclismo sono sport malati....senza sanzioni severe le cose andranno solo peggio.

Ritratto di libeccio

libeccio

Ven, 01/06/2012 - 10:41

#2 Rico74 (531)Dimenticavo,ogni tesserato della FIGC non puo' scommettere sia nel campionato Italiano sia in quelli esteri.Insomma non puo' per regolamento scommettere neppure sul basket,sui cavalli,e neppure per le corse automobilistiche.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 01/06/2012 - 10:40

Che un giocatore scommetta sulle partite mi pare francamente sconveniente.

giovauriem

Ven, 01/06/2012 - 10:48

Buffon non doveva scagliare la prima pietra, visto che l'ha scagliata da sotto le macerie,gli unici che possono scagliare la prima pietra sono i magistrati italiani,anche se le scagliano da sotto le frane

paolodb

Ven, 01/06/2012 - 10:46

#2 Rico74: lei vorrebbe il silenzio stampa su tutte le magagne che coinvolgono i suoi giocatori del cuore. Forse dovrebbe prendersela un po' meno con i giornalisti che, bene o male fanno il loro lavoro, e un po' più con i suoi beniamini che per noia o stupidità si ficcano ripetutamente nei guai.

Cinghiale

Ven, 01/06/2012 - 10:53

L'Italia è una democrazia sulla carta ma di fatto?

Giulio42

Ven, 01/06/2012 - 11:22

Se Prandelli ha a cuore l'immagine dell'Italia sportiva, Buffon e Bonucci non devono andare agli Europei. E' ora di finirla di promuovere chi meno ci rappresenta, largo a chi anche se con meno classe ha il rispetto dovuto per il paese dove vive da Re.

nemo50

Ven, 01/06/2012 - 11:26

ma uno non puo' fare cio che vuole dei propri soldi ? o bisogna solamente spenderli " ma con moderazione" al lotto?????? stato ladro e biscazziere?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 01/06/2012 - 11:25

insomma questi calciatori che fanno di tutto per perdere il lavoro... escono la notte, si imbenzinano, hanno vizietti, si azzuffano, scommettono...non ci sono con la testa punto e basta. te la faccio io la preparazione alla nazionale quest'anno, giù a modena a spalare finché rimane un granello di mattone per terra.

Ninanina

Ven, 01/06/2012 - 11:37

Operazione sp..... cominciata! Addirittura hanno il coraggio di rendere pubblico quanto il sig. Buffon versa alla moglie, la quale mi sta pure antipatica, ma saranno cavoli suoi. Purtroppo alcuni giudici vivono una condizione di complesso di superiorità allucinante. Basta ascoltare Ingroia per prendere paura.

Random64

Ven, 01/06/2012 - 11:37

in questa vicenda saranno tutti colpevoli? ciò non toglie la malafede e la qualità dei nostri inquirenti..che usano tutto sempre in maniera strumentale..con casi tenuti nel "surgelatore"..e utilizzati strumentalmente per far "male" all'abbisogna..questa magistratura è gravemente malata....

COSIMODEBARI

Ven, 01/06/2012 - 11:46

Premesso che ancora in questo momento, ore 11,33 del 1 giugno 2012, Affaritaliani.it, nella pagina sport, seppur cambiando foto di cappello, cita:"Arrivato l'avviso di garanzia a Bonucci. L'accusa: associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva ". Mi chiedo chi sia tal Buffon a non voler vedere anticipato dai media un qualsiasi provvedimento del magistrato, quando una cosa simile e con una gravità altissima, è accaduto al capo del governo italiano mentre presiedeva il G8, al capo del fondo monetario internazionale, mentre espletava tale carica? Lui è pari a tutti i comuni mortali, oltretutto è doppiamente indifendibile, perchè nelle vesti di tesserato FIGC, ovvero CONI dalle carte, partecipate a noi dai media, qualche anno, fa ha puntato sulle scommesse,

cotoletta

Ven, 01/06/2012 - 11:53

più passano gli anni e più sono felice di non seguire questo sport di lestofanti. e qualcuno ha criticato monti perchè ha suggerito di fermare il calcio? è l'unica cosa sensata che ha detto. buffon non deve giocare gli europei. abbiamo cacciato berlusca perchè andando con le donne infangava il nostro buon nome! cosa dire di questo squallido soggetto che benchè miliardario si abbassa ancora a comportarsi contro le regole? hai scommesso? sarai radiato! punto!

lucioottavio

Ven, 01/06/2012 - 12:10

Un milione in scommesse........e c'è gente che lavora duramente e non arriva a fine mese. E fanno pure delle manovre finanziarie per salvare le società di calcio indebitate fino al collo. Viva l'Italia!!!!!!

Angelo48

Ven, 01/06/2012 - 12:41

#12 libeccio: ovvero, il solito disinformato al pari di Chiocci e Malpica. Dunque caro lettore, ecco cosa prevede l'art. 6 delle "Norme di comportamento" della FIGC. Divieto di scommesse e obbligo di denuncia: 1. Ai soggetti dell’ordinamento federale, ai dirigenti, ai soci e ai tesserati delle società appartenenti al settore professionistico è fatto divieto di effettuare o accettare scommesse, direttamente o per interposta persona, anche presso i soggetti autorizzati a riceverle, o di agevolare scommesse di altri con atti univocamente funzionali alla effettuazione delle stesse, che abbiano ad oggetto i risultati relativi ad incontri ufficiali organizzati nell’ambito della FIFA, della UEFA e della FIGC. Forse lei non sa che la FIFA e l'UEFA sono organismi calcistici e pertanto sono LECITE le scommesse sui cavalli, sul basket, sull'automobilismo ecc. ecc. Su Chiocci e Malpica evito di commentare tanto appaiono VERGOGNOSAMENTE "faziosi"!!

charliehawk

Ven, 01/06/2012 - 13:35

E se invece stessimo guardando lo specchio dalla parte sbagliata? E se fosse stato il superscommettitore illegale (essendo un tesserato ) ad aver avuto da un'anima pia la soffiata su quello che stava per uscire su di lui e ad aver quindi anticipato tutti con la sparata di Coverciano? Se confermate le giocate, il logorroico portiere rischierebbe tantissimo dalla giustizia sportiva.

MMARTILA

Ven, 01/06/2012 - 13:42

Per conto mio, la verità non è configurabile come vendetta. Se ha sbagliato deve pagare con la squalifica in virtù di una palese violazione del regolamento sportivo, da lui liberamente accettato, visto che è un tesserato. Agli autori del pezzo non dedico una sola parola...anzi si: leccac.....!!!!

Ivano66

Ven, 01/06/2012 - 14:25

Sfidare la magistratura?!? E vi siete messi ben in due a scrivere queste castronerie? Non prendiamoci in giro: Buffon ha scommesso illegalmente (e questo puzza lontano un miglio per un tesserato) e quindi giustamente la magistratura vuole vederci chiaro. Nel frattempo andrebbe mandato a casa, altro che europei... Ormai il calcio in Italia è una cloaca indifendibile. Andrebe chiuso domattina, andrebbero fatte grandi pulizie e poi si riparte da zero.

Ritratto di limick

limick

Ven, 01/06/2012 - 14:30

La magistratura italiana la conosciamo bene. Mi meraviglio che non hanno dato in mano tutto a Woodcock testa di legno... le scommesse non sono vietate dalla legge italiana anzi ci marcia sopra lo stato, e' il regolamento sportivo che non permette di scommettere ai suoi tesserati, quindi non si capisce come mai (per gli allocchi) la magistratura ordinaria vorrebbe far notare che e' stato violato un regolamento sportivo... che e' la magistratura della FIGC?? Coi nostri soldi fanno le indagini sui regolamenti sportivi?? L'italia non dovrebbe giocare gli europei perche' si dovrebbe dissociare dall'europa e vergonarsi di farne parte.

precisino54

Ven, 01/06/2012 - 14:28

Che un giocatore scommetta sulle partite mi pare francamente sconveniente.

precisino54

Ven, 01/06/2012 - 14:33

Un errore mi ha fatto rilanciare il post di #13 unLuca”. Questo volevo inviare- X #13 unLuca: “Che un giocatore scommetta sulle partite mi pare francamente sconveniente”. Sbagliato! È espressamente vietato dai regolamenti! Ogni altra considerazione, scusate, equivale ad arrampicarsi sugli specchi. Sono in attesa di una dichiarazione a reti unificate di Buffon, insieme ad Agnelli e quanti altri vogliano sputt....si, “io non ci sto a questo gioco al massacro!”. Bravo Gigi, la stima degli sportivi nei tuoi tifosi si riduce sempre più!

lamwolf

Ven, 01/06/2012 - 15:21

Buffon e chi come lui si dovrebbe VERGOGNARE di scommettere tutto quel denaro quando c'è gente che non ha lavoro, persone che si suicidano per non arrivare a pagare i salari dei propri dipendenti, il suicidio di tanti poveri lavoratori per la perdita del posto di lavoro. Famiglie che non arrivano più a fine mese e che devono rinunciare a molte cose e anche a far studiare i propri figli. Insomma se questi signori, baciati dalla popolarità e dai guadagni impressionanti se hanno sbagliato devono pagare pesantemente. Inoltre non sono d'accordo con il Procuratore Palazzi, niente sconti di pena a chi si pente, condanne giuste e esemplari e che i giovani capiscano cosa significa e quanto ci sia nella parola sport. Buffon ma non ti bastavano i milioni di euro fin qui guadagnati e secondo me esageratamente???

Angelo48

Ven, 01/06/2012 - 17:15

31 precisino54 : spiace notare che un attento lettore come lei, si lasci influenzare da articoli e commenti fuorvianti. La questione Buffon racchiude 2 aspetti: 1 etico, ed 1 disciplinare sportivo. Di reati a natura giudiziaria quindi, neanche l'ombra; tanto e' vero che non e' indagato. L'ASPETTO DISCIPLINARE: già in altro commento (il 25), ho avuto modo di spiegare, come non ci siano violazioni di norme federale in tema di giocate illecite. A meno che, Palazzi ed il PM di Cremona, non riescano a comprovare che quelle giocate illecite erano nell'ambito di tornei sotto l'egida della FIGC, della FIFA e/o dell'UEFA; cosa quasi impossibile da fare. Pertanto, non possono ipotizzarsi scenari punitivi per Buffon o defenestrazione dello stesso dalla Nazionale. L'ASPETTO ETICO: beh, quì il discorso cambia. Pare naturale evidenziare (come fa il lettore #32 lamwolf )la differente condizione socio-economica esistente tra l'atleta ed un qualunque lavoratore...--->Segue

Angelo48

Ven, 01/06/2012 - 17:18

(2 di 2) ..1 con la possibilità di poter disporre di come meglio crede il proprio denaro e l'altro, costretto a continue tirate di cinghia per portar avanti la baracca. Ma questa diversità esiste dalla notte dei tempi; occorrerebbe una totale inversione di tendenza difficile da attuare. Per le ragioni su esposte, resto anch'io dell'avviso che questa rivelazione giornalistica sull'informativa per Buffon e le considerazioni tipo quelle dei 2 articolisti, abbiano tanto il sapore di ritorsione (da parte dei magistrati che indagano) e di "smaniosa" voglia (da parte di certa stampa)di veder punito e mortificato un atleta di una squadra a loro ostile. I termini usati dagli articolisti tipo "s******ato"e "giocatore d'azzardo", sono il segno tangibile di quanto ho affermato. Tralascio di spiegare al 2 che ha redatto questa nota, la differenza di iter investigativa esistente tra Criscito e Bonucci; son così "presi dalla smania", che non capirebbero mai. Basterebbe studiassero un pò il codice..

precisino54

Ven, 01/06/2012 - 22:03

X #33 Angelo48 scrivi: “31 precisino54: spiace ..... si lasci influenzare ....”. Rileggendo il post indicato nn capisco a cosa ti riferisci; nel post correggo quanto detto da #13 unLuca ke parla genericamente di comportamento sconveniente. Nn ho affermato ke B abbia scommesso, ma ke scommettere sia vietato. La differenza è sostanziale, nke se ho una mia idea nn faccio valutazioni sull’eventuale scommessa. In un commento ad altro articolo dico: “Non mi interessa se Gigi abbia scommesso, ma le argomentazioni dei suoi avvocati lasciano basiti”. Dici ke sono attento e ti ringrazio, di norma nn mi permetto di valutare quanto nn so, comincio a sbilanciarmi quando si conoscono le due campane. In qsto caso le parole dei legali: “trasferimenti ..... volti a tutelare il patrimonio ... ”, mi sembrano la classica pezza più grande del buco! Nn credi? Credi sia prevenuto xké milanista? Può il CAPITANO della nazionale dire: “nke se avessi visto la palla dentro, nn l’avrei detto all’arbitro!”

Angelo48

Ven, 01/06/2012 - 23:02

#35 precisino54: guarda che avevo inteso bene.Tu scrivevi che e' vietato scommettere ed io ti ho fatto osservare che e' vietato farlo solo su gare aventi l'egida di federazioni calcistiche. Anche per me le valutazioni dei legali paiono ridicole ma non rappresentano - nella fattispecie - il FULCRO della vicenda. Però scusami, anche io avevo parlato di ETICA con la differenza che non crocifiggo nessuno perche' ritengo che il problema debba essere debellato alla radice...cioe' a partire dagli organi federali e dalle sue ATAVICHE norme. Mai detto che tu sia un prevenuto perche' milanista, ma sino ad oggi le critiche + feroci provengono dalla sponda Milano, con La Rosea in testa a cui vanno aggiunti i 2 articolisti del Giornale...di Milano!! Sapete qual'e' il v/s problema? Che pensate ancora troppo a quel gol di Muntari e alle parole di Buffon, dimenticando di dire che nelle 3 gare successive la Juve precipitò a 7 punti di distacco da voi. Cosa vi e' successo dopo?Fatti e non PAROLE quindi!