In cabrio o spider è splendido, ma attenzione ai colpi di sole

Che sia una cabrio o una spider, a tetto rigido o in tela, poco importa. Viaggiare con i capelli al vento non ha prezzo. Affinché il viaggio non si tramuti in una vacanza fantozziana, ecco alcuni consigli. Prima di partire. Lo spazio nel bagagliaio è molto ridotto rispetto alle berline (quando si apre la capote dove pensate che vada?), quindi preferite l'uso di borsoni alle valige rigide. Indossate vestiti comodi e freschi, se possibile con colori chiari. Usate sempre una crema protettiva, anche più volte durante il viaggio, con cui coprire le parti del corpo esposte al sole. Una volta in auto, occhiali e cappellino proteggeranno sempre gli occhi da corpi estranei e improvvisi irraggiamenti. Mettete in sicurezza l'abitacolo. I vortici che si creano all'interno, specie se oltre alla capote avete scelto di viaggiare con i finestrini aperti, tendono a far «decollare» piccoli oggetti leggeri. Banconote, scontrini autostradali, cenere nel portacenere aperto o buste vuote potrebbero prendere il volo.CGZ