Il Cagliari piange la morte del suo ex giocatore Krystian Popiela

Krystian Popiela aveva vestito la maglia della Primavera del Cagliari per una stagione, nel 2015-2016. Il club sardo lo ricorda commosso

Il Cagliari e il mondo del calcio piangono la morte di Krystian Popiela, ex giovane promessa polacca giunto in Sardegna nel 2015, all'età di 17 anni. L'ex giovane attaccante della Primavera rossoblù è infatti deceduto nella giornata di domenica a seguito di un brutto incidente automobilistico avvenuto in Polonia. Il giovane Popiela ha vestito la maglia del Cagliari per un solo anno, contribuendo a portare la squadra Primavera fino ai playoff. Il ragazzo è morto all'età di 20 anni gettando nello sgomento la sua famiglia, il Cagliari e tutti i tifosi del club isolano che l'hanno sostenuto e apprezzato seppur per una sola stagione.

Il club sardo ha diramato un comunicato ufficiale per annunciare questa tragedia e ha usato anche Twitter per salutare il suo compianto giocatore: “Il Cagliari Calcio, profondamente addolorato dalla tragica notizia, si stringe con affetto attorno ai familiari del giovane Krystian, scomparso ad appena 20 anni. Sempre sorridente, durante la permanenza seppe conquistare l’affetto e la simpatia di tutti, dai compagni ai dirigenti. Popiela arrivò in Sardegna a 17 anni debuttando in Primavera nel gennaio 2016: attaccante centrale forte fisicamente, giocò 10 partite dando il suo importante contributo alla conquista dei play-off, proseguendo poi la carriera nella sua Polonia. Sempre sorridente, durante la permanenza in Sardegna seppe conquistare l’affetto e la simpatia di tutti, dai compagni ai dirigenti. Ciao Krystian"