Calcio, l'allenatrice sbotta: "Scelgo i giocatori in base alle dimensioni"

L'allenatrice del BV Cloppenburg, squadra maschile che milita nella quinta serie in Germania, ha risposto per le rime a un giornalista: "Sono una professionista. Scelgo i giocatori per le dimensioni del loro pene"

Il calcio è sempre stato visto come uno sport prettamente maschile. Ma negli ultimi anni il calcio femminile è cresciuto tantissimo, riceve consensi e anche un grande seguito. Spesso, purtroppo, le donne vengono però prese di mira con battute sessiste e di poco gusto, come alla premiazione per il pallone d'oro femminile quando il presentatore Martin Solveig, famoso dj, chiese alla stella norvegese Ada Hegerberg se sapesse twerkare. La reazione della donna non fu tenera e poi arrivarono giustamente anche le scuese.

Imke Wübbenhorst, poco prima di Natale, è diventata l'allenatrice del BV Cloppenburg, squadra maschile che milita nella quinta serie in Germania. Un giornalista durante una conferenza, in maniera poco oppurtuna, le ha domandato se avesse chiesto ai suoi giocatori di indossare i pantaloni prima che lei entrasse nello spogliatoio. A questo quesito Imke è esplosa ed ha risposto così: "Certo che no. Sono una professionista. Scelgo i giocatori per le dimensioni del loro pene". La Wubbenhorst è stata anche allenatrice della squadra femminile che milita in zweite Bundesliga. Da giocatrice ha vestito la casacca dell'Amburgo e ha giocato nella Serie A spagnola con lo Sporting Huelva.