Calcioscommesse, Conte chiede il rito abbreviato

Il ct della Nazionale ha chiesto di poter accedere al rito abbreviato nell’ambito del procedimento che lo vede imputato per frode sportiva nella vicenda del calcioscommesse

Il ct della Nazionale Antonio Conte ha chiesto di poter accedere al rito abbreviato nell’ambito del procedimento che lo vede imputato per frode sportiva nella vicenda del calcioscommesse. Sulla richiesta dei legali del tecnico il gup di Cremona Pierpaolo Beluzzi deciderà nella giornata di domani. L’istanza è stata formalizzata da uno dei legali di Conte, Leonardo Cammarata.

L'udienza di oggi davanti al gup di Cremona è incentrata sulla discussione delle oltre cento richieste di costituzione di parte civile. L'inchiesta vede imputati calciatori, ex atleti e dirigenti di società. Nella scorsa udienza la Figc aveva deciso di non costituirsi contro Conte, contro Angelo Alessio (suo vice al Siena) e contro l’allenatore dell’Udinese Stefano Colantuono, per alcuni fatti relativi a quando era all’Atalanta.

Commenti

cicero08

Lun, 07/03/2016 - 18:10

scelta rivelatasi improvvida per Giraudo ex datore di lavoro del tecnico salentino

baio57

Lun, 07/03/2016 - 18:33

AGGHIAGGIANDE !