Calcioscommesse, la Figc deferisce Antonio Conte: "Omessa denuncia"

La procura federale ha deferito anche Leonardo Bonucci per illecito sportivo. Elkann: "Fiducia nella giustizia"

Una raffica di provvedimenti si abbatte sul mondo del calcio. Antonio Conte è stato deferito per omessa denuncia dalla procura federale della Figc nell’ambito del filone d’inchiesta di Cremona sul calcioscommesse. Da Leonardo Bonucci a Simone Pepe: la procura federale ha deferito, nello specifico, alla commissione disciplinare tredici società e 44 tesserati.

 "La Juventus", ha detto il presidente Andrea Agnelli, è una società quotata in Borsa, ma per tutti è una squadra e per tutti noi che dedichiamo lavoro e passione ai colori bianconeri lo è ancor di più. Nelle squadre ci si aiuta, si combatte, si perde e si vince. Ma non si resta mai soli. E non succederà neppure questa volta". "Sono fiducioso e credo nella giustizia", ha aggiunto il presidente della Fiat, John Elkann, ""Mio cugino Andrea ha fatto una dichiarazione molto chiara. Sosteniamo in pieno l'allenatore e i giocatori".

Il deferimento dell’attuale tecnico della Juventus riguarda l’omessa denuncia della partita Novara-Siena, giocata il primo maggio del 2011 e finita 2-2, e AlbinoLeffe-Siena, giocata il 29 maggio 2011 e finita 1-0. L'accusa di omessa denuncia è scattata anche per il vice di Conte, Angelo Alessio, il collaboratore tecnico Cristian Stellini, il preparatore dei portieri Marco Savorani e il preparatore atletico Giorgio D’Urbano. Anche il difensore della Juventus Leonardo Bonucci è stato deferito dalla Figc per illecito sportivo riguardante il periodo in cui militava nel Bari. La stessa accusa è stata mossa anche nei confronti di Daniele Portanova e Andrea Masiello. Con la stessa accusa di Conte, invece, sono stati deferiti Simone Pepe, all’epoca dei fatti contestati calciatore dell’Udinese, e Marco Di Vaio, all’epoca tesserato per il Bologna. Per quanto riguarda le società le accuse più gravi toccano a Lecce e Grosseto, deferite per responsabilità diretta. Un’accusa che, se provata, potrebbe comportare per entrambe la retrocessione in Lega Pro. Udinese, Bologna, Sampdoria, Siena e Torino - attualmente tutte e cinque in serie A - sono state deferite per "fatti addebitati ai loro tesserati". Sempre per responsabilità oggettiva, sono stati deferiti
AlbinoLeffe, Ancona, Bari, Novara, Portogruaro e Varese.

Commenti

b4bb0

Gio, 26/07/2012 - 11:47

Non è doppia omessa denuncia. Si fa riferimento solo a Novara-Siena

gibuizza

Gio, 26/07/2012 - 12:00

Decine e decine di partite falsate, soldi per scommesse e per comperare partite che giravano come "noccioline", società e calciatori coinvolti in questo traffico da anni e anni e il procuratore Palazzi che fa? Deferisce Conte e Pepe per omessa denuncia e Bonucci per illecito sportivo solo ed esclusivamente per le dichiarazioni di uno scommettitore, peraltro sconfessato da tutti i testimoni! Se questo non è voler colpire a tutti i costi!

emanter

Gio, 26/07/2012 - 12:29

Chissà se ora chiederanno 450 milioni di euro di danni federcalcio in caso di condanna?

Howl

Gio, 26/07/2012 - 14:21

E la Lazio ?la Fgic è come la politica : forte coi deboli e debole coi forti.....

portellone68

Gio, 26/07/2012 - 16:12

L’allenatore CONTE Antonio, il Vice allenatore ALESSIO Angelo, il preparatore dei portieri SAVORANI Marco, il preparatore atletico D’URBANO Giorgio ed il capo osservatore tecnico FAGGIANO Daniele, all’epoca dei fatti tutti tesserati per l’A.C. SIENA S.p.A., della violazione dell’art. 7, comma 7, del Codice di Giustizia Sportiva, per avere omesso di informare senza indugio la Procura federale, omettendo di denunciare i fatti integranti illecito sportivo con riferimento alla gara Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011, appresi, il primo, nei giorni precedenti la gara e riferiti nel corso della riunione tecnica pre-partita svoltasi poche ore prima della gara in questione, l’ALESSIO, il SAVORANI, e il D’URBANO, per come appresi quanto meno nel corso della riunione tecnica pre partita; e dal FAGGIANO a seguito di un colloquio personale con il calciatore Filippo Carobbio. 31. LEGGETE BENE PRIMA DI DIRE CHE NON è DOPPIA OMESSA DENUNCIA

Cinghiale

Gio, 26/07/2012 - 16:11

Howl - Perchè la Juventus è un debole?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/07/2012 - 16:21

Adesso il bullo presidente chiedera' la parità di trattamento e quindi la squalifica di Stramaccioni. Inoltre pare ci siano intercettazione sul coinvolgimento di Facchetti che dalla tomba pilotava il calcioscommesse.

federossa

Gio, 26/07/2012 - 16:30

se il bell'Antonio non fosse stato allenatore della juve...ora sarebbe all'ERGASTOLO a VITA!ahahahahaha gli agnelli colpiscono ancora!

hoover5

Gio, 26/07/2012 - 16:42

non è doppia ma tripla ecc ecc .....sempre ladri sono

Ritratto di mekong

mekong

Gio, 26/07/2012 - 16:48

stenos sei grande!!!

baio57

Gio, 26/07/2012 - 17:12

Tutta colpa di quel diavolo di Zeman ,che ha orchestrato scientemente tutta la vicenda ,coadiuvato dal dott.Prisco (dall'aldilà) , da Mourinho, Beccalossi e dalla moglie di Luis Figo ,acerrima nemica della consorte di Conte.

roliboni258

Gio, 26/07/2012 - 17:13

quanto il sig.Conte diceva che lui e' a posto mi veniva da ridere,

Raf1956

Gio, 26/07/2012 - 17:24

Io per giocare al calcio non percepisco nulla, anzi..... Nonostante la mia età, continuo ad avere lo stesso entusiasmo di quando avevo 20 anni e giocavo nei vari campionati regionali. mi piacerebbe che anche tutti i calciatori , italiani, giocassero solamente per passione calcistica e durante tutta la settimana andassero a lavorare come tutti noi. E' certamente utopia, ma è anche certamente una VERGOGNA , fanno veramente schifo perchè sono una manica di mercenari falsi , privi di ogni etica morale ( vedi Balotelli), il povero arricchito, puah....

yuryssg

Ven, 27/07/2012 - 00:11

30 sul campo (gli altri in galera)

maximilian66

Ven, 27/07/2012 - 10:30

Gobbi, siete sempre nei tribunali... Basta!!!! Fate schifo. Disperdetevi. Non se ne puo' piu' di voi.... Chissa' se il Giovin Signore anche stavolta (come la storia della sua famiglia insegna...) dara' la colpa a qualcun'altro. 30 sul campo, 50 in macchina e 200 in hotel

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Ven, 27/07/2012 - 11:07

@roliboni258 il bello è che lui ha chiarito tutto ed è estraneo ai fatti! L'accusa sembra un tantino diversa: lo sapeva ed ha taciuto! Quanto alla risposta da parte di Agnelli jr, più che ovvia e scontata: negare, negare, negare = 3 negazioni affermano!