Il campionato del vorrei ma non posso

Appena pensi che una squadra abbia preso strada, si ferma

È il campionato del vorrei ma non posso. Dietro la Juve, certo. Perché appena pensi che un'altra squadra abbia preso strada, si ferma. È successo alla Roma, prima che a tutte le altre. Capace di farsi rimontare 12 punti dalla Lazio. È successo proprio alla Lazio che aveva convinto tutti di essere lanciata verso il secondo posto: otto vittorie consecutive, la grancassa dell'Olimpico, gli applausi per Felipe Anderson e Candreva. Poi sconfitta con la Juventus, e vabbè. Però pareggio con il Chievo e ieri pareggio con l'Atalanta (tra le due la vittoria non complicatissima con il Parma). Risultato è il controsorpasso della Roma. È successo al Napoli che fino alla settimana scorsa sembrava destinato a raggiungere la Roma al terzo posto e chissà, magari anche la Lazio. Poi ne ha presi quattro a Empoli.

È successo alla Fiorentina: quattro sconfitte consecutive prima della vittoria di ieri hanno interrotto la rimonta verso un piazzamento di lusso per come era cominciato il suo campionato. È successo alla Sampdoria che era stata anche seconda e che ha smesso di vincere scivolando sesta: ancora in zona Europa, ma adesso con un solo punto di vantaggio dal Genoa che è la prima fuori. È successo all'Inter che sembrava aver cominciato a essere accettabile e si stava spingendo verso il sesto posto, ma ieri s'è fatta fermare dal Chievo in casa.

È tutto un interrompersi sul più bello, il nostro calcio. Speranza dopo speranza, ne mancano quattro alla fine. Lo scudetto è andato, il resto ancora no. Almeno è la consolazione.

Commenti

marcogd

Lun, 04/05/2015 - 17:45

No,scusate,e del Genoa vogliamo dire? Primo(al momento)fuori dalle coppe,ma con la bellezza di una dozzina di punti in meno di quelli potenziali,bruciati da errori arbitrarli a senso unico.Strano sì questo "vorrei ma non posso" che a ruota colpisce un po' tutti dietro la Juve,non meno del Genoa che è parso tenere in caldo un posto per almeno una milanese,perchè scommetto che da qui alla fine almento una delle due "big" se lo prenderà,complice il defininitivo default anche della Samp. Genova vassalla di Milano semper. Carpi docet,nevvero?

maurizio@rbbox.de

Mer, 06/05/2015 - 09:13

Anche se non pubblicate il mio commento quella é e resta una lista di squadre orribili, buone per il campionato francese! Solo lá possono essere competitive. La migliore di tutte resta la Fiorentina... ma con rendimento talmente altalenante da essere irritante persino per chi non la tifa. Roma e Lazio e Napoli e Samp sono persino un gradino sotto, forse la Samp pure 2. Sono buone squadre che potrebbero fare una bella Europa League ma per i livelli della CL non sono pronte. Le milanesi non pervenute...

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Mer, 06/05/2015 - 14:04

Il campionato è diventato una triste fotocopia di quelli scozzese, belga, eccetera, dove i Celtic e gli Anderlecht dominano nel deserto. Finché le irriconoscibili milanesi non si risolleveranno dal rango di neo-provinciali in cui sono sprofondate, la juve vincerà scudetti ininterrottamente e nel giro di qualche anno arriverà alla quarta stella.