Candreva, parla l'agente: "Nessuna offerta da parte del Chelsea"

Candreva è alla Lazio da 4 anni e mezzo ed ha collezionato 192 presenze impreziosite da 45 reti

Candreva, al passo d'addio?

Antonio Candreva si trova nel ritiro della Nazionale italiana con cui prenderà parte, da protagonista, all’Europeo in Francia che inizierà venerdì 10 giugno alle ore 21. Il classe 87 è corteggiato da tempo dall’Inter di Roberto Mancini che lo ha messo in cima alla lista della spesa consegnata al direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio, che avrà molto da lavorare per convincere Claudio Lotito ad abbassare le pretese per il suo giocatore. Candreva è alla Lazio da quattro anni e mezzo ed ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2019. Il Presidente biancoceleste vuole almeno 25 milioni di euro per lasciarlo partire e si augura che l’ex Juventus disputi un buon Europeo per scatenare un’asta che alzerà inevitabilmente il prezzo.

L’Inter dovrà affrettarsi perché su Candreva pare sia piombato anche il Chelsea che sarà guidato proprio da Antonio Conte nella prossima stagione. Il procuratore dell’ex giocatore di Cesena e Udinese, Federico Pastorello, ha parlato ai microfoni di Cittaceleste.it facendo un po’ di chiarezza sul futuro del suo assistito: “Chelsea? Non c’è nessuna offerta dal Chelsea per Candreva. Il futuro di Antonio dipende da molte cose, non so dirvi se si deciderà prima o dopo l’Europeo, ci sono tante valutazioni da fare". La società inglese, naturalmente, ha un potere economico maggiore rispetto ai nerazzurri che sono intenzionati ad offrire delle contropartite gradite alla Lazio per abbassare il prezzo del centrocampista romano: da Andrea Ranocchia, fino ad arrivare a Jonathan Biabiany e all'attaccante Eder. Lotito si augura che si scateni un'asta selvaggia per monetizzare al massimo dalla cessione di uno dei suoi big ma la sensazione è che il tutto sarà rimandato a fine Europeo.