Cassano: "Ferrero? Un giorno ti dice una cosa, domani un'altra..."

Cassano ha ancora voglia di giocare: "Verona in Serie A mi intriga molto, così come il Bologna o l'Udinese: voglio dimostrare ancora che posso fare la differenza"

Antonio Cassano è senza squadra dal 25 gennaio del 2017, giorno in cui è stato risolto consensualmente il suo contratto con la Sampdoria. FantAntonio si è raccontato ai microfoni del Secolo XIX ed ha parlato della sua voglia di giocare ancora in Serie A: "Sto bene e mi alleno ogni giorno per restare in forma. La cosa che non voglio assolutamente è prendere peso e voglio ripartire tra un paio di mesi. Verona in Serie A mi intriga molto, così come il Bologna o l'Udinese: l'importante è che sia in A, voglio dimostrare a tutti che posso ancora fare la differenza. L'Entella? Ecco, l'unica eccezione per la B. Ho un rapporto di grande stima, amicizia e affetto con il presidente Gozzi. Mi ha fatto proposte molto importanti per il presente e per il futuro. Portare l'Entella in A sarebbe l'unico miracolo che posso ancora compiere per chiudere il cerchio della mia carriera".

Cassano ha poi svelato alcuni retroscena del suo addio alla Sampdoria e del suo rapporto con il numero uno del club, Massimo Ferrero e con l'avvocato Romei: "Ferrero e Romei? Ferrero si conosce, oggi ti dice una cosa, domani un'altra. Non posso avercela con uno così. Romei, che secondo me è il vero presidente della Samp e gliel'ho pure detto, invece un pochino c'entra. Era entrato nello spogliatoio dopo il derby e aveva detto 'giocate come se non vi pagassero gli stipendi'. In faccia a me. Cercava una mia reazione, e l'ha avuta... e l'ho pagata sulla mia pelle. Come sempre. I tifosi? Non ho mai cercato l'amicizia dei tifosi, perchè mi piace farmi apprezzare solo per quello che faccio sul campo. Ancora oggi mi fermano in tanti per la strada, per ringraziarmi".

Video che ti potrebbero interessare di Sport

Commenti

tosco1

Mer, 19/04/2017 - 14:09

Detto da lui, fa un po' ridere.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mer, 19/04/2017 - 17:00

ma vai a lavorare in miniera TAMARRO hai avuto fin troppo fortuna nella vita

Beaufou

Mer, 19/04/2017 - 17:43

Òspio, Fantantò, ti fermano per strada per ringraziarti? E di che? Racconta, che ci facciamo du' risate... Ahahah.

veromario

Gio, 20/04/2017 - 08:35

lo fermano per ringraziarlo,si perché se ne è andato.