Cassano mette in mora il Parma: voglia di Juve

Piove sempre sul bagnato. Da ieri ne sa qualcosa il Parma, ultimo in classifica con 9 punti. Il passaggio di proprietà (è da poco terminata l'era Ghirardi) sembrava aver risolto i problemi, ma nessuno in Emilia aveva fatto i conti con Cassano. A complicare la situazione ci ha pensato l'attaccante, che ha chiesto la messa in mora della società per il mancato pagamento degli stipendi arretrati. Anche se la società ha smentito: «Si è limitato a richiedere il pagamento delle somme dovute, senza formalizzare atto di messa in mora, né fissare termini di pagamento, né preannunciare l'intenzione di intraprendere iniziative legali». Probabilmente Cassano andrà via a parametro zero. Davvero un brutto colpo per la società del neo presidente Kodra, che perde il finalizzatore migliore (5 gol in 18 partite). Dopo Milan e Inter, Cassano aveva scelto il Parma per rinascere e strappare in extremis un posto al Mondiale brasiliano. Missione compiuta. E il futuro? Juventus e Inter sono alla finestra. I bianconeri potrebbero perdere Giovinco già a gennaio e Allegri avrebbe fatto il nome del talento di Bari vecchia. C'è da capire come potrà essere accolto nello spogliatoio bianconero, dopo le polemiche post Mondiale. Un'idea per la Juve potrebbe essere Lavezzi, che ha rotto con il Psg ed è già sul mercato.

Al Milan devono stare attenti al Real Madrid. Dopo aver acquistato Odegaard, il giovane fenomeno norvegese, il club di Florentino Perez avrebbe sondato il terreno per Hachim Mastour, talento rossonero classe 1998, che non ha debuttato in una gara ufficiale della prima squadra e che oggi sarà in campo con la Primavera nella sfida contro il Cittadella. L'anno scorso l'Ajax si era interessato a Mastour, ma Galliani aveva rifiutato l'offerta degli olandesi. In entrata il Milan aspetta sviluppi sul caso Osvaldo, senza mollare la presa su Destro. Telenovela finita: Eto'o è finalmente un giocatore della Sampdoria. È andato bene l'incontro a Londra tra Claudio Vigorelli, procuratore dell'attaccante, e la dirigenza dell'Everton. Il camerunese non vede l'ora di mettersi a disposizione di Mihajlovic. In attesa della mega offerta del Chelsea per Cuadrado (35 milioni di euro, l'intera clausola rescissoria), la Fiorentina ha piazzato il colpo Gilardino, che sembrava a un passo dal Cagliari: contratto fino al 2016. Arriva dal Guangzhou in prestito con diritto di riscatto. Oggi visite mediche, poi vedrà il match tra i viola e la Roma. E lunedì inizierà la seconda avventura a Firenze.