Castrogiovanni fa festa con Ibra: licenziamento in vista?

Il celebre rugbista italiano Martin Leandro Castrogiovanni è finito nei guai per “colpa” di Ibrahimovic e compagni

Il celebre rugbista italiano Martin Leandro Castrogiovanni è finito nei guai per “colpa” di Ibrahimovic e compagni. Il pilone della Nazionale Italiana, con 118 presenze al suo attivo, rischia ora il licenziamento da parte del suo club, il Racing 92, per la bugia raccontata. Castrogiovanni, aveva chiesto e ottenuto dalla sua società un permesso speciale di tre giorni, che gli avrebbe fatto saltare la semifinale di Champions Cup contro il Leicester Tigers, per potersi recare da un parente malato. Peccato che il classe 81 sia stato smascherato dall’Equipe che ha mostrato delle foto inequivocabili che lo ritraggono festante in compagnia di alcuni giocatori del Psg.

Le foto, però, inchiodano Castrogiovanni che si trovava a Las Vegas, la capitale del gioco d’azzardo. Il giocatore azzurro è facilmente riconoscibile per via della stazza, i lunghi capelli, il grande tatuaggio sulla spalla sinistra e la barba incolta. Il Racing 92 ha comunicato di aver intrapreso un procedimento disciplinarea suo carico. Castrogiovanni ora rischia di essere cacciato dal suo club di appartenenza per questo spiacevole episodio. Il Psg si trovava a Las Vegas per festeggiare il quarto Scudetto consecutivo e il pilone azzurro, amico di alcuni calciatori del club francese, si è unito alla festa_ peccato che non fosse autorizzato dal suo club. Questa bravata, dunque, potrebbe costare davvero cara al giocatore nato a Paranà: le bugie hanno sempre le gambe corte.