Il Ceo del City: "Bonucci vuole giocare da noi, ma la Juventus non lo cede"

Leonardo Bonucci è stato molto vicino al Manchester City in estate ma la Juventus non si vuole privare di uno dei difensori più forti al mondo

Leonardo Bonucci è uno dei punti di forza della Juventus di Massimiliano Allegri e dell'Italia di Giampiero Ventura. Il classe 87, in estate, è stato corteggiato in maniera folle da Manchester City di Pep Guardiola e recentemente dall'Inghilterra hanno parlato di un forte interesse da parte del Chelsea di Antonio Conte che ha già allenato il difensore di Viterbo in bianconero e in nazionale. La Juventus non vuole farsi scappare il suo perno difensivo e a breve lo blinderà con un nuovo contratto fino al 30 giugno del 2021 a cifre importanti, l'attuale scade nel 2020.

Bonucci, nelle scorse settimane, ha dichiarato di aver tentennato di fronte all'insistenza di Pep Guardiola ma alla fine ha scelto con il cuore ed è rimasto alla Juventus. Il City, però, per bocca del Ceo del club inglese, Ferran Soriano ha parlato a Radio Catalunya, svelando: "Tanti calciatori vogliono venire a giocare al City, vogliono essere allenati da Pep Guardiola. Tra questi giocatori c'è anche Leonardo Bonucci, che ci ha chiamato per trasferirsi al Manchester City. Ho parlato con il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, ma la sua risposta è stata negativa: non lo vendono".

Video che ti potrebbero interessare di Sport

Commenti
Ritratto di Situation

Situation

Gio, 20/10/2016 - 09:53

se il Chelsea e Conte Pio ribadiscono l'offerta di 60/68 mio € VIA SUBITO e paghiamo anche il viaggio.