Champions, Cardiff blindatissima: attenzione massima per evitare attentati

Domani sera a Cardiff andrà in scena l'atto finale della Champions League tra il Real e la Juventus: la capienza dello stadio è stata ridotta a 66.000 persone

Cardiff è pronta ad ospitare un grandissimo evento che si terrà domani sera alle ore 20:45: la finale di Champions League tra la Juventus di Allegri e il Real Madrid di Zidane. La Capitale del Galles, già da ieri, è blindatissima e lo sarà fino a domenica 4 giugno, per evitare qualsiasi tipo di problema, soprattutto dopo i tanti attacchi terroristici avvenuti negli ultimi mesi. La Faw (Associazione di calcio del Galles), ha dichiarato: "Dal 1° al 4 giugno a Cardiff, in vista della finalissima di Champions, andrà in scena l'operazione di sicurezza più imponente di sempre nel Regno Unito per un singolo evento di sport".

Cardiff, dunque, sarà blindata con oltre 1500 agenti e anche la capienza della stadio sarà ridotta a 66.000 persone. I tifosi dovranno presentarsi allo stadio con largo anticipo, almeno due ore prima della partita perché i tanti controlli saranno minuziosi. La città di Cardiff, poi, ha creato un'applicazione per smartphone con la quale le persone potranno avvertire e comunicare in caso di attentato terroristico. Per ragioni di sicurezza, infine, la partita non sarà proiettata da maxi schermi dislocati in città ed anche le Fan zone saranno messe sotto strettissima sorveglianza.