Champions, la Roma argina l'Atletico Madrid: finisce 0-0 all'Olimpico

L'Atletico Madrid non riesce a sfondare il muro eretto dalla Roma di Di Francesco. I giallorosi salgono a quota 1 punto che nel prossimo turno se la vedranno contro il Qarabag

La Roma di Eusebio Di Francesco parte con il piede giusto in Champions League. I giallorossi hanno pareggiato per 0-0, allo stadio Olimpico, contro il forte Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone. La Roma se l'è giocata a viso aperto a cospetto di un avversario ormai rodato e abituato ai grandi palcoscenici europei ormai da diversi anni, con due finali di Champions raggiunte e perse nel 2014 e nel 2016.

L'Atletico Madrid, sostanzialmente, ha avuto in mano il pallino nel gioco e nel primo tempo ha sfiorato in quattro circostanze il gol con Saul Niguez, Griezmann, Koke e Vietto. La Roma, però, ha risposto con Nainggolan, su punizione e con Dzeko e Perotti imprecisi al momento della conclusione. Nella ripresa i giallorossi non si sono fatti intimorire dai colchoneros nonostante Saul, Correa, due volte e Vietto hanno costretto Alisson agli straordinari. Al '91 tutto l'Olimpico tira un sospiro di sollievo quando Saul Niguez stacca di testa più in alto di De Rossi trovando la parata del portiere brasiliano: sul tap-in a porta spalancata, però, lo spagnolo colpisce clamorosamente l'incrocio dei pali esterno. Nell'altra partita del girone, il Chelsea di Antonio Conte ha passeggiato sul Qarabag, sconfitti 6-0. La Roma, nel prossimo turno, incontrerà proprio gli azeri e l'obiettivo sarà ottenere la prima vittoria in un girone difficile che non vede favorita per il passaggio di turno la squadra di Di Francesco.