Chiesa gol e rimpianti, Cutrone si sblocca

6 MERET Si sporca i guanti solo su una conclusione di Lukebakio, mentre sullo splendido tiro di Verschaeren poco può fare.

6 CALABRESI Mantiene spesso la posizione, ma non disdegna quale cavalcata interessante.

6,5 MANCINI Difensore moderno, bene sia dietro sia con la palla tra i piedi. Guida e carica i compagni: leader non solo difensivo.

6 BASTONI Nessun errore evidente, ma pecca un po' in termini di personalità.

6,5 PEZZELLA Tanta spinta e finalmente uno che mette cross pericolosi. Senza dubbio meglio del Dimarco visto contro la Polonia.

6,5 BARELLA Solita partita di generosità, impreziosita dal gol che ci fa chiudere un occhio su qualche errore di troppo. (dal 45' st DIMARCO sv).

6 LOCATELLI Solo il risultato della Spagna rovina l'esordio europeo nel suo stadio (dal 27' st TONALI 6).

6 MANDRAGORA Tanto lavoro sporco e anche una bella conclusione da fuori.

6 PELLEGRINI Malino nel primo tempo, cresce nella ripresa. Suo l'assist per Cutrone (dal 34' st BONAZZOLI sv).

6 CHIESA Doveva essere il suo torneo, ma dopo la gara con la Spagna il suo talento si è visto poco. Un gran gol nel finale ma è lecito aspettarsi di più da uno valutato oltre 100 milioni.

6,5 CUTRONE Magari non sarà quell'attaccante da 30 reti all'anno, ma sul sacrifico non si può discutere. Gol liberatorio: non segnava da gennaio.

ALL.: DI BIAGIO 6 Tre punti, tanto possesso, occasioni e sofferenza minima. Eppure siamo fuori da un Europeo in cui potevamo andare fino in fondo.