Chiesto il rinvio a giudizio per il ct Antonio Conte e altri 103 indagati

L'allenatore della nazionale è accusato di frode sportiva per la partita tra Albinoleffe e Siena

È arrivata oggi la richiesta di rinvio a giudizio per il ct della nazionale azzurra Antonio Conte e per altre 103 persone indagate nell'ambito dell'inchiesta Calcioscommesse.

La richiesta della procura di Cremona in sostanza chiede il processo per tutti gli indagati. L'allenatore è accusato di frode sportiva, per la partita che si disputò tra il Siena e l'Albinoleffe il 29 maggio 2011, quando Conte era sulla panchina della squadra toscana.

Per la partita tra Novara e Siena del 30 aprile 2011 è stata chiesta l'archiviazione. È poi caduta l'accusa per associazione a delinquere, che rimane invece in piedi per Cristiano Doni, Beppe Signori e altri ancora. In pochi giorni arriverà anche la richiesta di rinvio a giudizio per altri dieci indagati, per la maggior parte stranieri.

Commenti
Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 07/07/2015 - 16:54

il calcio è morto

Gius1

Mar, 07/07/2015 - 17:20

Non fare niente , e non si sa niente

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 07/07/2015 - 18:47

questi vengano radiati. poi si faccia una bella lega professionisti che non centri col coni. solo spettacolo.

Klotz1960

Mar, 07/07/2015 - 21:18

Ed ovviamente non deve dimettersi.....che vergogna nazionale

paolonardi

Mar, 07/07/2015 - 23:12

Conte: perfetto stile rubentus.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 08/07/2015 - 05:00

Se fosse una persona seria, darebbe immediatamente le dimissioni. Tavecchio lo coccola e lo difende.