Chievo-Coventry: la squadra di Corini si impone con un netto 3 a 0

Terza amichevole estiva per il Chievo, che batte agevolmente il Coventry, squadra inglese della terza divisione, per 3 a 0. Reti di Biraghi, Kupisz e Pellissier; protagonista anche il portiere Puggioni che ha parato un rigore a George

Eugenio Corini allenatore del Chievo

Nella giornata di ieri 23 luglio 2014 si sono affrontate, a San Zeno di Montagna, il Chievo e la squadra inglese (militante nella terza divisione) del Coventry, in un'amichevole precampionato. 

Per la squadra veneta, che concluderà il ritiro nella piccola località in provincia di Verona il 26 luglio, la partita di ieri ha rappresentato il 3° test prestagionale, ma quello con il Coventry è stato sicuramente quello più importante; questo anche in considerazione del fatto che il campionato inglese inizierà l'8 di agosto, e quindi la squadra allenata da Pressley è arrivata in Italia già piuttosto rodata.

La squadra di Corini è riuscita ad imporsi nettamente, per 3 reti a 0, mostrando una condizione fisica già piuttosto buona, e la solita ottima organizzazione tattica che ha permesso di ottenere la salvezza al termine dell'ultimo campionato disputato in Serie A. 

Il Chievo è riuscito a portarsi in vantaggio già dopo un paio di giri di lancette; già al 2' è stato Biraghi ad approfittare di un errore della difesa inglese per battere Lee. Dopo altri 13 minuti è arrivato il raddoppio, per merito di Kupisz. A chiudere definitivamente la partita è stato l'eterno Pellissier, che al 33' ha battuto un calcio di rigore. Nel secondo tempo il Coventry ha provato a rendersi pericoloso per cercare di ridurre lo svantaggio, riuscendo anche ad ottenere un calcio di rigore; su quest'ultimo si è dimostrato molto concentrato il portiere Puggioni, che ha respinto il tiro di George mantenendo inviolata la porta fino al termine della partita. 

Per il Chievo si tratta della terza vittoria in altrettante amichevoli, dopo la prima ottenuta contro la Top 11 Dilettanti e la seconda che ha visto la squadra di Corini opposta alla Virtus Vecomp. La squadra sta dimostrando la solita determinazione e compattezza, nonostante i molti nuovi acquisti che ne hanno arricchito la rosa, come i difensori Zukanovic, Edimar e Cristiano Biraghi, oltre a Birsa (ex Milan) e Bellomo a centrocampo e Maxi Lopez e Meggiorini nel reparto avanzato.