Il Chievo e l'Udinese non si fanno male: finisce 1-1 al Bentegodi

Finisce 1-1 tra il Chievo di Rolando Maran e l'Udinese di Massimo Oddo. Con questo pareggio i bianconeri salgono a quota 28, i clivensi a quota 22

Il Chievo Verona di Rolando Maran e l'Udinese di Massimo Oddo si dividono la posta in palio al Bentegodi. Al gol del vantaggio dei clivensi, siglato da Ivan Radovanovic, ha risposto l'autorete dello sfortunato Tomovic che ha deviato nella propria rete un cross di Pezzella. La partita è stata equilibrata e con diverse occasioni da rete da ambo le parti. Con questo pareggio i bianconeri salgono a quota 28 punti, mentre i clivensi salgono a quota 22.

Il Chievo Verona parte subito forte nel primo tempo con Stepinski che chiama al miracolo Bizzarri dopo soli 4 minuti di gioco. Al 9' i padroni di casa passano in vantaggio con il gran gol di sinistro di Radovanovic e al 15' Cacciatore raddoppia ma l'arbitro annulla per fuorigioco, ma solo dopo aver consultato il Var. Radovanovic ci prova ancora al minuto 35' ma l'Udinese è sorniona e al 41' approfitta dell'autorete di Tomovic che devia in rete il cross di Pezzella.

Nella ripresa l'Udinese sale di tono con Widmer che va al traversone in mezzo con Lasagna che non ci arriva di poco. Samir prova il gran tiro dalla distanza al 63', mentre al 67' ci prova Pezzella ma il suo tiro termina sull'esterno della rete. Il Chievo reclama un rigore al 75' per il contatto tra Hetemaj e Widmer, mentre il tiro di Jankto, viene respinto da Sorrentino al minuto 76'. Tomovic, però, si riscatta dall'autogol con un intervento prodigioso in scivolata sulla sassata di Lasagna. Bizzarri all'88' blocca una punizione velenosa di Birsa.