Ciclismo, il dramma di Pozzovivo: "Hanno messo fine alla mia carriera"

Il ciclista della Bahrein-Merida Domenico Pozzovivo ha parlato disperato alla moglie subito dopo l'incidente avvenuto nel cosentino dove si stava preparando per la Vuelta. Ora le sue condizioni sono stabili

Domenico Pozzovivo se l'è vista davvero brutta nella giornata di ieri quando un'automobile l'ha investito nel cosentino mentre il ciclista della Bahrein-Merida si stava allenando per preparare al meglio la Vuelta di Spagna. Il corridore di Policoro subito dopo l'incidente aveva parlato così per telefono alla moglie: "Hanno messo fine alla mia carriera”. Valentina Conte, compagna di Pozzovivo ha parlato della situazione clinica del marito: "È dolorante, è fuori pericolo ma la situazione è seria. Stamani, quando si è svegliato, ha chiesto solo «fatemi tornare a casa".

Pozzovivo ha rimediato diverse fratture in tante parti del corpo e l'intervento chirurgico al quale è stato sottoposto è servito a riportare la situazione sotto controllo. La moglie ha poi svelato come è venuta a conoscenza dell'incidente occorso a Pozzovivo: "Stavo facendo le valige quando ho ricevuto la telefonata dal cellulare di un amico che era con lui, ma è stato Domenico a parlare. Siamo contenti di quanto è stato fatto nell’ospedale di Cosenza ma vogliamo tornare immediatamente a casa. Siamo in attesa del trasferimento. Aspettiamo notizie dalla squadra. C’è bisogno di strutture sanitarie diverse per recuperare dal punto di vista atletico. Sono sconvolta. Nell’immediatezza ho fatto tutto quello che potevo fare ma adesso che sto metabolizzando mi sento male”.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?