Cio, è allarme rosso Giochi Rio a rischio

Allarme rosso per le Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016. Il Comitato olimpico internazionale è fortemente preoccupato per i ritardi nell'organizzazione dei Giochi, al punto da considerarli a rischio, almeno secondo un documento interno del Cio, classificato come «strettamente riservato», pubblicato dal quotidiano brasiliano Estado de Sao Paulo. Il grido di allarme lanciato la settimana scorsa dal sindaco della «Cidade Maravilhosa», Eduardo Paes, che ha denunciato l'assenza di una politica sportiva nazionale ed ha definito una «vergogna» l'assegnazione delle Olimpiadi a Rio, è evidentemente condiviso anche dai vertici dello sport mondiale. Non è stato facile organizzare un evento come le Olimpiadi in un Paese industrializzato e all'avanguardia come la Gran Bretagna, sta diventando un'operazione impossibile in Brasile, dove dieci anni di crescita economica non sono stati sufficienti a cancellare le croniche carenze nei servizi pubblici e nelle infrastrutture e dove i primi segnali di crisi hanno fatto esplodere forti tensioni sociali.