Classifica Forbes: solo due i marchi sportivi italiani prestigiosi

Grazie alla vittoria in Champions ed ai campioni che possiede, il Real Madrid si piazza prima nella classifica dei marchi sportivi 2014, superando anche il Barcellona (al secondo posto). Presenza quasi nulla dell'Italia, nella top 50 sono presenti solo il Milan e la Ferrari

Real Madrid si aggiudica la Champions League 2014

La rivista "Forbes" di recente ha stilato la classifica dei marchi sportivi più prestigiosi del 2014 ed il Real Madrid, senza sorprese, si è piazzato al primo posto. L'annata calcistica appena trascorsa ha naturalmente favorito questo risultato. La vittoria in Champions League, battendo in finale l'Atletico Madrid per 4-1, ha permesso alla squadra di Florentino Peréz, allenata da Ancelloti, di aggiungere nelle proprie casse una somma pari a 78 milioni di dollari, cifra che sottolinea quanto nel calcio sia importante vincere.

 

Ma i risultati non sono l'unico fattore vincente di questa classifica. Disporre tra le proprie linee di un giocatore come Cristiano Ronaldo fa la differenza. Difatti il portoghese risulta essere il giocatore che ha permesso alla propria squadra di avere più entrate possibili. Nella stagione 2012-2013 la somma equivale a circa 675 milioni di dollari.

 

Per quanto riguarda gli sponsor di fondamentale importanza si sono rivelati il marchio Adidas e quello Emirates. Il primo permette al Real Madrid di avere un incasso annuale di 41 milioni di dollari, che vanno sommati alle entrate percepite dal marchio Emirates, circa 39 milioni di dollari. Inoltre, il Real per il 2017 ha previsto il completamento della ristrutturazione del Santiago Bernabeu, che nel corso degli anni non farà che aumentare gli incassi.

 

Prima posizione quindi occupata dalle merengues con 3,3 miliardi di dollari, seguono il Barcellona con 3,2 ed il Manchester United con 2,81. Quarta posizione per i New York Yankees del baseball e quinta per i Dallas Cowboys del football americano. Presenti solo due italiane: la Ferrari in ventunesima posizione ed il Milan cinquantesimo.