il commento 2 Vale la pena correre dietro a Sanchez?

di Riccardo Signori

Avete visto Messi contro il Bayern? Qualcuno dirà: dov'era? Qualche altro risponderà: se non l'avete visto non vi siete persi niente. Qualche altro suggerirà, sembrava quello contro il Milan a San Siro: disperso o perso. Ma nessuno ne discute il valore. Continueremo a domandarci: meglio Maradona o Lionel? La risposta si sta semplificando: Maradona trascinava, era uomo squadra, non ti mollava mai. Messi è meraviglioso, ma soprattutto se la squadra gira e lui pure. Sennò vada come vada. Maradona aveva la personalità che la Pulce non possiede. Nel calcio conta. Ma nessuno si sognerebbe di non acquistare Messi, se ne avesse l'opportunità. Ma guardiamo un poco più a destra. Qualcuno ha visto Alex Sanchez? Conte si è mosso per studiarlo, l'Inter è pronta a sacrificare Handanovic. Ci manca che il Napoli lo paragoni a Lavezzi...
Nella radiografia della stagione del Barcellona si insinuano i dubbi: solo sbandate (Milan, Psg, Bayern) o l'inizio di un giustificato declino? E magari qualche valutazione: ha bisogno di forze fresche, di rigenerarsi nel gioco, qualche acquisto sbagliato nel tempo. Non ha fatto successo Ibrahimovic, ha faticato Villa, ma che dire di Sanchez? Stagione da corista, non da primattore: non troppi i gol e nemmeno le presenze che contano. Tendenza a non incidere nelle sfide difficili. Eppure il calcio italiano spasima per lui e gode all'idea di farne un “colpo”.
Ma credete che il Barcellona si disfi facilmente di un giocatore? D'accordo la sua storia non mette limiti alla fantasia: sono partiti Maradona e Ronaldo, Rivaldo e Ronaldinho, Eto'o, Henry, Ibra. Sanchez non vale nessuno di costoro. Eppure l'Inter potrebbe avere la trovata geniale, se sarà confermata l'offerta barcellonista: 30 milioni per Handanovic. Ma no! Dateci Sanchez, ha già soffiato qualcuno. Le grandi squadre evitano di cedere i giocatori migliori. Invece Moratti di recente c'è cascato: Balotelli, Eto'o, anche Destro. E, in aggiunta, si fa rifilare gli incompresi. Non chiamiamoli scarti. Qualche volta servono, altre volte sono l'illusione di una stagione. Ma perché mai Inter o Juve dovrebbero svenarsi per Sanchez? Allora meglio il roditore Suarez che lo sdentato Sanchez. C'è modo e modo di spendere. E di farsi spennare.