Confederations Cup, il Brasile batte l'Italia 4-2

Fuori dallo stadio scontri tra i manifestanti e la polizia

Una gara giocata in un clima surreale tra militari e samba, cordoni di polizia e torcida. Una festa di popolo, nonostante tutto. Gli azzurri sono stati battuti dal Brasile in una Salvador blindata dalla polizia, in un Fonte Nova sorvegliato dall'esercito e in un Paese infiammato dalle proteste. I padroni di casa passano in vantaggio con un gol di Dante al 46esimo minuto del primo tempo. L'Italia trova il pareggio nei primi minuti del secondo tempo con un gol di Giaccherini che, su assist di Balotelli, fredda Cesar con un destro preciso. Ma la parità dura solo pochi minuti, quando Neymar beffa Buffon con un tiro su punizione. E poi, ancora, il Brasile va in rete con un gol di Fred su lancio di Marcelo. Subito dopo tornano all'attacco gli azzuri che vanno in rete con Chiellini. Poi, al 43esimo, ancora un gol di Fred che porta i brasiliani a quattro reti. L'Italia passa in semifinale come seconda del girone. Nel frattempo, fuori dallo stadio, le forze dell'ordine stanno affrontando i manifestanti che protestano contro il carovita.

LE FORMAZIONI Confermate le previsioni della vigilia di dopo l’allenamento di rifinitura della squadra azzurra. Prandelli ha schierato la squadra con il 4-3-3, con Diamanti e Candreva a sostegno di Balotelli, mentre a centrocampo gioca il trio composto da Marchisio, Montolivo e Aquilani. In difesa Bonucci prende il posto di Barzagli e Abate rientra al posto di Maggio. Nessun turnover per il Brasile, a parte la sostituzione forzata dell’infortunato Paulinho con Hernanes: per il resto Scolari schiera la formazione migliore, con il 4-2-3-1 che prevede Hulk, Oscar e Neymar alle spalle del bomber Fred.

Commenti
Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 22/06/2013 - 18:19

Il Brasile che si ribella al calcio... Il mondo gira al contrario. Almeno Dilma ha aumentato le tasse per fare i mondiali di calcio (che portano quattrini), i nostri sindaci comunisti le aumentano per costruire le zingaropoli!

eovero

Sab, 22/06/2013 - 18:57

ma guardate ancora il calcio?

swiller

Sab, 22/06/2013 - 19:17

Tornatevene tutti a casa parassiti di calciatori.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 22/06/2013 - 20:25

Questi sono i frutti dei governi di sinistra, e dei passati governi con Lula a capo. Ecco i benefici che porta la sinistra

GENIUZZO

Sab, 22/06/2013 - 20:59

MA IL PARTITO DEI LAVORATORI( DI LULA PRIMA E DI ROUSSEFF POI) DOVE HANNO LASCIATO LE BANDIERE ROSSE CHE SVENTOLAVANO DURANTE LE CAMPAGNE ELETTORALI DI LULA(VINCITORE SEMPRE CON NUMERI BULGARI). NEMMENO L'OMBRA DURANTE LE MANIFESTAZIONI DI PROTESTA, EVIDENTEMENTE HANNO CAPITO, IN RITARDO, LA DEMAGOGIA E I PROSELITI DI ALCUNI PERSONAGGI,FINTI "LEADER POLITICI" CHE A TUTTO HANNO PENSATO PER ANNI, TRANNE CHE PER IL POPOLO(DAL QUALE, A PAROLE, HANNO SEMPRE DETTO DI DIPENDERE). Saluti WAMOS

Ritratto di Gio47

Gio47

Sab, 22/06/2013 - 21:26

Un popolo in rivolta per avere condizioni minime per vivere e voi parlate di chi gioca?, l'altro articolo sugli indignados, che avete fatto sparire, era molto meglio di questo che non vale l'inchiostro speso. ma essendo Italiano... viva l'Italia

latriglia

Sab, 22/06/2013 - 22:54

Nel sinistroso brasile la polizia sta manganellando e usando i gas urticanti contro i manifestanti , si dira' che in questo caso le forze dell'ordine sono all'altezza della situazione.... che fanno bene a usare la forza... etc etc non c'e' bisogno di aggiungere altro vero?

benny.manocchia

Sab, 22/06/2013 - 23:10

Il Brasile ha vinto ma non e' il Brasile di Pele'. Anche l'Italia non e' piu' l'Italia di Zoff. Buffon dimostra sempre di piu' di non riuscire a bloccare i palloni,li respinge con i pugni,le manate,i piedi ma dove e'il Buffon che bloccava il pallone come avesse calamite nelle sue mani?Non si capisce poi perche' insistiamo con un solo attaccante, Perche'? Una volta erano 5,oggi potrebbero essere 3 e usare i rimanenti sette sparsi nel campo,tra difesa e mediana. Prandelli,purtroppo,non ha una difesa tipo Zoff-Maldini-Cannavaro.E' come cercare il classico ago nel pagliaio. Un italiano in USA

slim313

Dom, 23/06/2013 - 00:16

primo tempo uno schifo, dove andiamo con bonuccio che sbaglia 9 passaggi su 10 e montolivo pesce lesso? secondo tempo ottimo

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 23/06/2013 - 07:33

Mi immagino già i commenti dei lettori che non perderanno nemmeno questa occasione per puntare il dito contro i soliti noti e gettare fango perchè plasmati da una redazione che offende i principi della libertà di stampa

Holmert

Dom, 23/06/2013 - 07:59

Buffon para non trattenendo la palla in area. Respinge rasoterra a distanza di pochi metri dalla porta. Arriva l'avversario e mette in rete con grande facilità .Due gol del Brasile fatti così. E' da qualche tempo che sto notando che Buffon para e non trattiene il pallone. Inspiegabile. Non sarebbe ora di cambiare? Certo è difficile, uno blasonato come lui, ma di tutto viene la fine.

Ritratto di indi

indi

Dom, 23/06/2013 - 09:21

Si imperversano assieme ad un arbitro pagato da Blatter per inventarsi gol in fuori gioco e falli inesistenti! In America per essere più onesti possibile hanno la moviola in campo, nel calcio pesiste la combine. Niente di più lercio, assistere a partite arbitrate da deficienti (dal latino deficere).

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 23/06/2013 - 09:54

Parliamo di calcio, dei comunisti brasiliani oggi no, abbiamo gia' i nostri. Primo tempo vergognoso, tattica sbagliata, zero tiri in porta. Abbiamo preso 4 pere da una buona squadra, niente piu'. Si sono visti i limiti del tecnico e purtroppo del portiere, ormai sul viale del tramonto. Ma guai a parlarne male.