Conte: "Abbiamo voltato pagina"

Il tecnico «Stare fuori dalla Champions ci darà più forza» Buffon: «Europa League un obiettivo pensando alla finale a Torino»

La goleada col Sassuolo non scalda Antonio Conte: «La partita me la godo al novantesimo, solo se abbiamo vinto e col Sassuolo tra il primo e il secondo tempo siamo rimasti sul pezzo e abbiamo continuato a giocare con concentrazione, determinazione e giusta cattiveria. E poi è bello mantenere la porta imbattuta da così tanto tempo», Ritorna poi sul Galatasaray: «Abbiamo voltato pagina e messo il passato alle spalle. L'eliminazione in Champions ci ha provocato tanta delusione, ma ci siamo messi noi in questa situazione e l'essere rimasti fuori ci deve dare più forza, più cattiveria, più rabbia agonistica».

Felice anche Gigi Buffon che non prende gol da 8 partite e che è arrivato a 730' di imbattibilità (ottavo nella speciale classifica). «Dovevamo dare una risposta dopo la botta in Champions e l'abbiamo fatto», afferma il portierone. «Col Sassuolo tutto sembrava dovuto, ma non è così perché ogni partita fa storia a sé: bisogna soffrire, essere determinati e riuscire a smaltire le scorie di Istanbul e ci stiamo riuscendo. Certo la Champions è stata un dispiacere grande, ma c'è un altro trofeo a disposizione e dobbiamo andare avanti il più possibile, non dico vincerlo, ma pensare che la finale sarà a Torino». Sorride per la sua imbattibilità: «Mi fa piacere, ma il merito è di tutti, anche perché ai gol non presi da otto gare abbiniamo la vittoria». E Beppe Marotta sul contratto di Conte: «Fino al 2015 è con noi ma importante deve essere la reciproca soddisfazione, che da parte della Juve è totale e credo sia la stessa cosa da parte dell'allenatore».