Conte-Chelsea, torna l'amore: Abramovich gli adegua il contratto

Conte andrà a guadagnare circa 11 milioni di euro a stagione fino al 30 giugno del 2019. Il tecnico è felice: "Sono molto contento di aver firmato un nuovo contratto con il Chelsea"

Antonio Conte-Chelsea, la storia d'amore andrà avanti con un ingaggio più alto. Roman Abramovich ha deciso di essere riconoscente con l'allenatore che ha portato subito alla conquista della Premier League i Blues. Le voci di mercato sull'Inter e i presunti dissidi tra l'ex Juventus e la dirigenza sembrano solo un ricordo lontanto. Conte ora si aspetta rinforzi dal mercato per conquistare nuovamente il campionato ma per puntare con decisione anche alla Champions League.

Conte ha firmato un nuovo, ricco, contratto con il club londinese e andrà a guadagnare circa 11 milioni di euro a stagione. Il Chelsea, però, non gli ha allungato la durata dell'accordo che scadrà sempre nel 2019. Ecco le parole dell'ex commissario tecnico della nazionale italiana, sul sito ufficiale del club inglese: "Sono molto contento di aver firmato un nuovo contratto con il Chelsea. Abbiamo lavorato molto duro nel primo anno per conquistare qualcosa di esaltante e di cui sono molto fiero. Ora dobbiamo lavorare ancora più duro per rimanere al top. I tifosi del Chelsea mi hanno dato grande supporto sin dal mio arrivo un anno fa ed è importante che continuiamo a vincere insieme".

Conte, inoltre, ha potuto inserire nel suo staff due nuovi elementi: l'ex giocatore del Parma Paolo Vanoli che sarà assistente tecnico dell'allenatore leccese e Davide Mazzotta. Non sarà facile confermarsi per il Chelsea visto che quest'anno la concorrenza sarà ancora più agguerrita rispetto alla passata stagione visto che i due club di Manchester, Tottenham, Liverpool e Arsenal daranno filo da torcere ai campioni d'Inghilterra in carica.