Contestazioni a Galliani: denunce e Daspo per i tifosi viola

Durante la partita Fiorentina-Milan allo stadio Franchi alcuni tifosi viola avevano rivolto pesanti accuse alla dirigenza milanista

Durante Fiorentina-Milan alcuni spettatori hanno dato luogo, in tribuna, a un lancio di oggetti (soprattutto fogli di giornale accartocciati) nei confronti dell’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, mentre uno spettatore, nel tentativo di raggiungerlo, aveva scavalcato il muretto che separa la tribuna centrale dal palchetto riservato alle autorità.

Da un attento esame dei filmati, ripresi dall'impianto di videosorveglianza dello stadio, nonché dalla successiva verifica effettuata dall’ufficio preposto della Fiorentina, che conserva i dati degli abbonati con l’indicazione del posto assegnato, è stata possibile l’identificazione degli autori delle violazioni alla legge 401/89.

Il questore di Firenze Francesco Zonno ha emesso quattro provvedimenti Daspo rispettivamente della durata di tre anni per i due che hanno lanciato di oggetti, e della durata di un anno nei confronti un tifoso che ha tentato di scavalcare il muretto che separa la tribuna centrale dal palchetto autorità. Sempre un anno a un altro tifoso viola, sanzionato per la veemente contestazione nei confronti del dirigente rossonero, placata solo dall'intervento di un agente di polizia (e del sindaco Matteo Renzi).