La Copa America al Cile Messi, addio nazionale

Grande delusione per l'Argentina che perde la sua terza finale consecutiva arrendendosi ai rigori 4-2 al Cile nell'ultimo atto della Coppa America

Grande delusione per l'Argentina che perde la sua terza finale consecutiva arrendendosi ai rigori 4-2 al Cile nell'ultimo atto della Coppa America. L'Albiceleste, dopo il ko con la Germania nella finale dei mondiali in Brasile e quella sempre contro il Cile nell'edizione 2015 della Coppa America, non riesce a vincere neppure nel match disputato al MetLife Stadium de East Rutherford finito 0-0 dopo i tempi regolamentari e i supplementari. Grande occasione al 20' di gioco per Gonzalo Higuain che si divora il gol del vantaggio. La 'Roja' resta in 10 otto minuti più tardi per la
doppia ammonizione ai danni di Marcelo Diaz ma nel finale di primo tempo si ripristina la parità per l'espulsione dell'argentino Marcos Rojo.

Ai rigori sbaglia il primo penalty il cileno Vidal ma subito dopo spara alto sopra la traversa Messi, decisivo l'errore dagli 11 metri dell'argentino Biglia. La sconfitta in fianale (la stessa di un anno fa) rappresenta una sconfitta perosonale anche per la "pulce" Messi che ha deciso di abbandonare la nazionale. "E' molto difficile, ma La decisione è presa. Per me è finita con la Seleccion. Ci sono state quattro finali e non mi sono bastate per vincere. Ci ho provato tanto, ma non ci sono riuscito", ha detto a fine partita a TyC Sports. L'addio arriva a 29 anni. Forse troppo presto. Tra due anni ai mondiali un posto per Messi ci sarebbe stato. E ora si teme che la stessa decisione possa prenderla Higuain.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 27/06/2016 - 11:20

Maradona? Prrrrrrrrrrrr

COSIMODEBARI

Lun, 27/06/2016 - 12:20

Il problema sta nei numeri. Quanti calciatori cileni e quanti calciatori argentini giocano nei campionati europei? Ovvero, quanti hanno fame e quanti sono sazi?