Con il Costa Rica si cambia. Spazio a Buffon, Abate e Motta

Cambiamenti in vista per l'Italia che affronterà venerdì la Costa Rica: fuori dall'undici titolare Sirigu, Paletta e Verratti. Faranno il loro debutto Buffon e Abate, mentre Thiago Motta comincerà dal primo minuto dopo essere subentrato nella ripresa con l'Inghilterra.

Prossima match contro il Costa Rica e maquillage all'undici di partenza da parte di Prandelli.

Iniziamo con le buone notizie dal fronte Buffon: il portiere si normalmente allenato sia ieri che oggi, sostenendo pure un test a porte chiuse. I riscontri sono stati positivi, anche se non ha ancora recuperato al 100%: se il portiere della Juventus mostrerà ulteriori progressi nei prossimi giorni, nell'impegno di venerdì ci sarà lui fra i pali. Se invece non dovesse farcela, niente drammi: Sirigu ha dimostrato di essere un secondo portiere all'altezza del primo, con un'ottima prestazione nel debutto con l'Inghilterra. Non gli tremeranno i polsi, dunque, qualora dovesse essere chiamato nuovamente in causa da Prandelli, con la benedizione dello stesso Buffon.

In difesa si prospetta qualche modifica rispetto alla gara inaugurale. Ancora out De Sciglio (ma anche nel suo caso il recupero procede bene), Paletta non ha convinto totalmente. Ma non è questo a preoccupare il Ct, quanto la velocità degli esterni offensivi della Costa Rica (in particolare Ruiz, soprannominato la "Donnola"). Esporre i fianchi potrebbe rivelarsi fatale, ecco dunque l'urgenza di schierare ai lati della difesa due uomini veloci: Abate a destra e Darmian dirottato a sinistra dopo la bella partita con l'Inghilterra, alla quale sono seguiti numerosi complimenti. Chiellini ritroverebbe così un posto al centro a fianco del suo compagno in bianconero Barzagli. L'alternativa a queste mosse prevede solo una sostituzione: Bonucci al posto di Paletta, con Darmian e Chiellini confermati sulle corsie esterne. Prandelli studierà nei prossimi giorni la soluzione migliore.

Una sostituzione è prevista anche al centro del campo, in questo caso dettata dallo sforzo sostenuto sabato contro gli Inglesi. Due elementi in particolare hanno accusato la fatica: Marchisio e Verratti, che hanno confessato di aver visto doppio al termine del match a causa delle energie profuse in campo. Il primo dovrebbe aver già recuperato, mentre a Verratti (reduce da un attacco febbrile all'arrivo in Brasile) dovrebbe toccare un turno di riposo: il suo posto di vice-regista accanto a Pirlo lo prenderà Thiago Motta. Invariato il resto, con il confermatissimo Candreva sulla corsia di destra e Balotelli terminale offensivo.

Per abituarsi al caldo terribile che affronteranno venerdì, gli Azzurri sosterranno quest'oggi una sorta di prova generale, in modo da non farsi trovare impreparati alla delicata sfida di Recife. Una vittoria con i Costaricani assicurerebbe all'Italia l'accesso agli ottavi di finale.