Cristiano Ronaldo piange. E il motivatore di Bonucci avverte: "Le sue lacrime allarmanti"

Secondo il motivatore di Cristiano Ronaldo le lacrime di Cristiano Ronaldo, espulso durante Valencia-Juventus, sono da considerarsi preoccupanti: "La rabbia che va ad accumulare si può trasmutare in piccoli acciacchi, rischia degli infortuni al ritorno in campo"

Cristiano Ronaldo è scoppiato in lacrime al momento della decisione dell'arbitro Brych di espellerlo per il diverbio avuto con Murillo. Il buffetto all'ex Inter è costato caro al fenomeno di Funchal che ha lasciato la squadra in dieci uomini per oltre un'ora: nonostante questo i suoi compagni sono riusciti a compattarsi e a vincere una partita difficile e su un campo sempre ostico con un netto 2-0 di rigore siglato da Miralem Pjanic. Le lacrime di Cristiano Ronaldo però non sono passate inosservate con il motivatore di Leonardo Bonucci che ha dato la sua opinione.

Alberto Ferrarini, infatti, intervenuto durante la trasmissione radiofonica Tutti Convocati a Radio 24 ha spiegato: "Ronaldo che piange è da allarme rosso. La rabbia che va ad accumulare si può trasmutare in piccoli acciacchi, rischia degli infortuni al ritorno in campo. Ronaldo ha talmente un ego così importante, in questo momento a causa delle sue aspettative non riesce a dare il meglio. Dovrebbe fregarsene di più". Cristiano Ronaldo rischia di subire uno stop da una a tre giornate e bisognerà aspettare giovedì 27 settembre per avere la sentenza definitiva anche se sembra che l'Uefa non userà la mano pesante nei confronti dell'ex Real Madrid.