Croazia, Vrsaljko provoca i giocatori argentini: "Piangevano come ragazzine"

Il terzino destro della Croazia Vrsaljko ha punto i giocatori dell'Argentina al termine del match vinto per 3-0: “Ho visto gli argentini cadere a terra e piangere come ragazze. Siamo stati migliori e abbiamo avuto le occasioni migliori"

La Croazia ha dato spettacolo contro l'Argentina di Jorge Sampaoli. I ragazzi di Dalic hanno inflitto una dura lezione di gioco e di risultato ai più quotati argentini che sono usciti dal campo con le ossa rotta. Il netto tre a zero siglato da Rebic-Modric e Rakitic ha sancito la supremazia croata nel gruppo D e la debolezza dell'Albiceleste che sta dimostrando di non avere né gioco, né un'anima ben riconoscibile.

Gli attaccanti dell'Argentina non sono mai riusciti a pungere la Croazia con Sime Vrsaljko, di proprietà dell'Atletico Madrid ed ex difensore di Genoa e Sassuolo e ora in orbita Inter, che al termine del match è entrato in tackle nei confronti dei giocatori argentini. Ecco le sue parole ai media croati: “Ho visto gli argentini cadere a terra e piangere come ragazze. Siamo stati migliori e abbiamo avuto le occasioni migliori. Loro dovranno fare meglio nella prossima partita per andare avanti, se andranno avanti… Sampaoli? Diceva che dovevano dominarci, non so che partite guardi”.