Cronosquadre alla Bmc Caruso leader Nibali in ritardo

La Bmc conquista il successo nella cronosquadre della prima tappa della 53° edizione della Tirreno-Adriatico, con Damiano Caruso nuovamente con la maglia di leader. Per il terzo anno consecutivo la formazione americana ha vinto la tappa inaugurale, precedendo la Mitchelton Scott di 4 e il Team Sky di 9. In particolare i britannici, partiti per secondi, hanno dovuto fare i conti con un vento contrario piuttosto sostenuto. I rossoneri hanno completato la prova di 21,5 km facendo registrare il tempo di 22'19, media di 57.804 km/h. 8ª la Uae-Emirates di Aru che ha pagato 45, 11ª la Bahrain-Merida di Nibali a 49.

Se prendiamo i tempi dei soli big, i distacchi sono già piuttosto importanti: Caruso e Van Avermaet guidano a pari tempo, Adam Yates a 4; Froome e Thomas a 9"; Jungels a 15"; Dumoulin a 25"; Formolo a 30"; Aru e Ulissi a 45"; Uran, Nibali e Pozzovivo a 49"; Landa a 50"; Bardet a 1'03" mentre Meintjes è a 1'16".

Oggi si prosegue con la seconda tappa: Camaiore-Follonica, 167 km. Una tappa adatta ai corridori veloci.

PAS

Diretta Tv su RaiSport dalle ore 13, e su Rai 3 ed Eurosport alle 15.00.